Piccolo Corso Biblico

STORIA DELLA SALVEZZA

Introduzione
. I periodi storici della rivelazione divina.


index INDICE

Pag.  4
 1   2    3    4    
    


powered by FreeFind





I° PERIODO L'EPOCA DEI PADRI DI ISRAELE E DI MOSE' 1800 A.E.V.(= a.C. ) Epoca probabile della partenza di Abramo da Ur in Caldea verso la terra di Canaan.
1700 A.E.V. Inizia la cattività dei popolo ebraico in Egitto.
1250 A.E.V. Uscita dall'Egitto per opera di Mosè. Alleanza dei Sinai, dono della Torah.
1200 A.E.V. Entrata dei popolo nella Terra Promessa.
Il primo periodo della storia della Rivelazione divina è detto l´epoca dei Padri e dell´Esodo: due momenti decisivi della nascita e della costituzione di Israele.

Notizie storiche scarse, giunte solo per tradizione orale.

E' il periodo di sedentarizzazione nella terra di Canaan, la Palestina . I libri del Genesi, Esodo e Numeri e Levitico riflettono sugli eventi di quel periodo.

Si suddivide in :

1- periodo dei « patriarchi », che vivono sì nella terra di Canaan con le loro famiglie e i loro greggi, ma non sono ancora sedentari (Gen. 12-50).

Due nomi sono all´origine e concorrono a fare il popolo di Israele: Abramo e Mosè.

Originari della Mesopotamia, gli antenati di Israele si confondono con il gruppo seminomade degli Aramèi o Amorrei.

Con Abramo comincia il primo capitolo della storia sacra e di questo popolo: sec. XVIII.

2- periodo del soggiorno in Egitto e dell'uscita da quel paese ( esodo ) (Es. 1-15);

Il secondo momento è quello della liberazione del giogo egiziano che prepara la formazione del popolo: sec. XIII. L´esodo si trova al centro del credo israelita. I discendenti dei patriarchi. si sono insediati nel delta egiziano, da dove ripartono, guidati da Mosè che trasformerà i vari clan in popolo, per andare alla conquista parziale della terra di Canaan verso il -1220 circa.

3- il periodo delle peregrinazioni nel deserto (Es. 16-18; Num. 10,11 - 20,13), interrotto dal soggiorno al Sinai (Es. 19,1 - Num. 10,10);

4- l'occupazione della Transgiordania (Num. 20,14 - 21,35) e altri avvenimenti prima del passaggio del Giordano (Num. 22-36).

II°  PERIODO
L'EPOCA DEI RE E DEI PROFETI
1020 A.E.V.Con Saul, primo re, inizia l'epoca dei re.

1000 A.E.V.Davide fonda la dinastia messianica e conquista Gerusalemme. Suo figlio Salomone costruisce il primo  tempio  di Gerusalemme.

930 A.E.V.Alla morte di Salomone si spezza l'unità politica e si costituiscono due regni: quello d'Israele, o dei Nord, con capitali  Sichem, Tirza e poi Samaria e quello di Giuda, o dei Sud, con capitale Gerusalemme.

721 A.E.V. Fine dei regno dei Nord, i suoi abitanti sono deportati dagli Assiri.

598 A.E.V. Caduta di Gerusalemme, distruzione dei Tempio e deportazione in Babilonia.

586-538 A.E.V. Esilio di Babilonia
Il secondo periodo, detto dei re e dei profeti, inizia con l´insediamento nella terra promessa. E' la storia di Israele nella Terra .

Il libro di Giosuè riferisce la presa del paese e la sua suddivisione fra le tribù.

Il libro dei Giudici presenta i primi tempi dopo la sedentarizzazione, contrassegnati dalla perdita di continuità nella guida del popolo in seguito alla morte di Giosuè, poi superata dalla comparsa dei giudici.

Con i libri di Samuele , comincia ancora una nuova epoca, in cui Saul viene fatto re (I Sam. 1-15). La monarchia passa a Davide, a cui è dedicata la maggior parte dei libri di Samuele (I Sam. 16 -1 Re 1).

Il popolo vi appare come una confederazione di tribù unite da una forte e comune tradizione religiosa.

Il popolo radunato intorno all´ arca - simbolo vivente della presenza di Jhwh fra i suoi - combatte contro i nemici, sotto il comando di occasionali " salvatori " detti " giudici ".

Poi l´autorità si accentra e nasce la monarchia, che ha il suo apogeo con David, il quale porterà la capitale a Gerusalemme, trasformandola anche in centro religioso nazionale.

Il figlio Salomone costruirà il Tempio , residenza della Gloria o Presenza di Dio in mezzo al suo popolo.

La prima epoca della monarchia si chiude con la morte di Salomone (I Re 1-11).

Dopo Salomone l´ unità si spezza: le tribù del nord eleggono un proprio re, costituendo il regno di Efraim (o di Israele) , soggetto a gravi turbamenti, la cui fine sarà segnata nel 721 ad opera di Sargon II di Assiria .

La separazione delle due parti del regno salomonico apre la seconda fase della storia della monarchia, segnata dall''esistenza parallela degli Stati d'Israele e di Giuda, fino all'annientamento del regno del Nord da parte degli Assiri (I Re 12 - II Re 17).

Il regno di Giuda sopravviverà ancora per circa due secoli, fino alla deportazione del 597 e la distruzione del tempio di Salomone ad opera di Nabucodonosor di Babilonia nel 586.

L'ultima tappa della storia dello Stato di Giuda si conclude con la presa di Gerusalemme, la distruzione del tempio e la deportazione in esilio, in Babilonia , di una parte della popolazione (II Re 18-25).

Qui si interrompe la presentazione di questo grande sviluppo storico.

I libri delle Cronache trattano ancora una volta, da punti di vista diversi, la storia che va dagli inizi della monarchia alla distruzione di Gerusalemme. Terminano con la notizia secondo cui il re persiano Ciro avrebbe proclamato la ricostruzione del tempio di Gerusalemme e consentito il ritorno degli Israeliti nella loro terra (II Cr. 36,22 s.).

Nello stesso modo comincia anche il libro di Esdra . Manca un racconto sul periodo dell'esilio babilonese.

Il periodo è contrassegnato dalla presenza dei profeti , i quali intervengono nella vita politica e religiosa, lottando contro il culto idolatra e le ingiustizie sociali, come pure contro gli affari di stato incompatibili con la tradizione religiosa di Israele. Nel regno di Israele troviamo Elia , Amos , Osea . Nel regno di Giuda: Isaia , Michea , Geremia , Ezechiele , Zaccaria , ecc.

III° PERIODO
L'EPOCA DELL'ESILIO E DELLA RESTAURAZIONE
Per il periodo successivo non si trova una presentazione continua, ma soltanto racconti sulla ricostruzione del tempio (Esd. 3-6) e sull'attività di Esdra e Nehemia (nei libri omonimi), limitata nel tempo.
538 A.E.V. Editto di Ciro: la prima ondata di esiliati ritorna a Gerusalemme con Zorobabele che ricostruisce il Tempio.

445-398 A.E.V. Esdra e Neemia consolidano la comunità ebraica.

331 A.E.V.Fine della dominazione persiana. lnstaurazione della dominazione greca.

168 A.E.V.Rivolta dei Maccabei.

143-63 A.E.V.Dinastia degli Asmonei.

63 A.E.V. Inizio della dominazione romana.

4   A.E.V.Data probabile della nascita di Gesù.
Il terzo periodo comprende l´esilio di Babilonia, ove si nota la presenza dei profeti quali Ezechiele e il Deutero-Isaia e il ritorno a Gerusalemme nel 538, sotto il re persiano Ciro.

È caratterizzato dalla riedificazione del tempio, grazie all´intervento dei profeti Aggeo e Zaccaria.

Il secondo tempio riconferma Gerusalemme come città santa che vedrà l´ingresso del Messia .

Indebolito l´impero persiano, Gerusalemme cade nelle mani dei Greci con le vittorie di Alessandro Magno.

Nel III secolo i giudei passano sotto il dominio dei re egiziani, Seleucidi . Si ribellano nel 167 sotto la guida dei Maccabei e riescono a formare uno stato indipendente.

Contro le discordie interne e gli intrighi, interviene Roma che con Pompeo s´impadronisce di Gerusalemme (63 a.C.) e vi insedia un re straniero, Erode . Nascono le fazioni, scoppia la rivolta e la guerra.

Nel 70 d.c. Tito entra ´in Gerusalemme e la distrugge. Nel 132 un ultimo tentativo di ribellione guidato da Barkocheba poi è la fine.

Il periodo è caratterizzato dal ruolo dei sacerdoti e degli scribi , che spiegano, commentano e rielaborano la Legge o " Torah " che costituisce il punto costante di riferimento del popolo, e la fedeltà alla medesima lo qualifica rispetto agli altri popoli.

Accanto alla Legge, l´attesa del Messia contrassegna la vita religiosa del popolo. Il popolo vive ´nella speranza dello scontro finale tra il mondo di Dio e le forze demoniache.

Si moltiplicano le " apocalissi " atte a sorreggere le speranze del popolo umiliato. Sorgono comunità - come quella di Qumran - in margine alla corrente sacerdotale. In seno a questa nazione divisa e straziata echeggerà il messaggio di Gesù di Nazaret.

I° PERIODO- L'EPOCA DI GESU' La Seconda Alleanza o Nuova Alleanza
La Nuova Alleanza è stabilita In Gesù, nel suo sangue. La Rivelazione riguarda Gesù, dall'annuncio del suo avvento, al concepimento,agli eventi della sua vita, alla morte/resurrezione , ascensione al Cielo, effusione del suo Spirito che forma la sua Chiesa.  

II° PERIODO- L'EPOCA DELLA CHIESA DI GESU' La vita della Chiesa di Gesù  fino alla morte dell'ultimo dei 12 apostoli , Giovanni.




top






home

DISCLAIMER. Si ricorda - ai sensi della Legge 7 marzo 2001, n. 62 - che questo sito non ha scopi di lucro, è di sola lettura e non è un "prodotto editoriale diffuso al pubblico con periodicità regolare" : gli aggiornamenti sono effettuati senza scadenze predeterminate. Non può essere in alcun modo ritenuto un periodico ai sensi delle leggi vigenti né una "pubblicazione"  strictu sensu. Alcuni testi e immagini sono reperiti dalla rete : preghiamo gli autori di comunicarci eventuali inesattezze nella citazione delle fonti o irregolarità nel loro  uso.Il contenuto del sito è sotto licenza Creative Commons Attribution 2.5 eccetto dove altrimenti dichiarato. Navigando nel sito se ne accetta la   PRIVACY POLICY