Corso di Religione

Pag.  3
   1   2   3   4


EBRAISMO
Rivelazione.

Alleanza. La tradizione
         


powered by FreeFind


SOMMARIO





L'Alleanza
D-o è presente in Palestina in mezzo al suo popolo. Lui è "il Signore".

Con il suo popolo egli stabilisce una relazione di alleanza
( berit, patto, giuramento, testamento) in cui sono stabilite le sue promesse di felicità e le sue istruzioni ( Torah).
Israele popolo eletto
Israele si comprende come popolo "inviato da D-o al mondo" perchè ogni popolo accolga la Sua Alleanza-Torah e così si estenda il Regno divino di Pace ( shalom, felicità) in terra.
Rivelazione e tradizione di Israele sono un patrimonio indispensabile ( per tutta l'umanità ) per essere introdotti nel progetto di Dio , la Pienezza di vita . ."..Da un lato Israele riconosce D-o come il suo Signore, e si impegna a osservarne la volontà, che è quella espressa nei comandi della Torà; dall’altra D-o sceglie Israele come suo popolo , lo considera un reame di sacerdoti, e gli promette, in una terribile sfida storica, il bene e il male che possono nascere da una scelta e da un impegno superiore.

L’elezione di Israele non è un dono incondizionato, ma una sfida e una provocazione continua, che comportano un prezzo altissimo.

Il Mondo Futuro , il Mondo che verrà, è una espressione che si riferisce ad una regno in questo mondo, non ad un aldilà. Un insegnamento rabbinico sostiene che D-o ha fatto tre buoni doni ad Israele, ma tutti quanti a prezzo di grandi sofferenze: la Torà, la terra d’Israele, il mondo futuro.

Tra le poche consolazioni, è la coscienza di Israele, che anche nelle peggiori circostanze sa che l’impegno divino non è rinunciabile nè soggetto a ripensamenti, e che
D-o quindi non potrà mai lasciare il suo popolo e svincolarlo dal suo patto..".
[Rav Di Segni]

E stabilisce un segno :

10 Questa è la mia alleanza che dovete osservare, alleanza tra me e voi e la tua discendenza dopo di te: sia circonciso tra di voi ogni maschio.
11 Vi lascerete circoncidere la carne del vostro membro e ciò sarà il segno dell'alleanza tra me e voi. 12
Quando avrà otto giorni, sarà circonciso tra di voi ogni maschio di generazione in generazione, tanto quello nato in casa come quello comperato con denaro da qualunque straniero che non sia della tua stirpe.
13
Deve essere circonciso chi è nato in casa e chi viene comperato con denaro; così la mia alleanza sussisterà nella vostra carne come alleanza perenne.
14
Il maschio non circonciso, di cui cioè non sarà stata circoncisa la carne del membro, sia eliminato dal suo popolo: ha violato la mia alleanza».

E chiarisce i vantaggi ed i rischi :

De 28,1 Se tu obbedirai fedelmente alla voce del Signore tuo Dio,
preoccupandoti di mettere in pratica tutti i suoi comandi che io ti prescrivo, il Signore tuo Dio ti metterà sopra tutte le nazioni della terra; 2 perché tu avrai ascoltato la voce del Signore tuo Dio, verranno su di te e ti raggiungeranno tutte queste benedizioni: .....

15 Ma se non obbedirai alla voce del Signore tuo Dio, se non cercherai di eseguire tutti i suoi comandi e tutte le sue leggi che oggi io ti prescrivo, verranno su di te e ti raggiungeranno tutte queste maledizioni: ......

Come si vive in alleanza con D-o?
L'esperienza storica di Israele , la vita in alleanza con D-o, alla sua presenza, in Palestina , è ben testimoniata dai libri sacri , la Bibbia ebraica (Tanak) e in particolare da quella straordinaria compilation di canti chiamati Salmi.

Vivere insieme a Dio cambia la vita tra gli uomini :
Sal 132,1 Ecco quanto è buono e quanto è soave che i fratelli vivano insieme! 2 È come olio profumato sul capo, che scende sulla barba, sulla barba di Aronne, che scende sull'orlo della sua veste. 3 È come rugiada dell'Ermon, che scende sui monti di Sion. Là il Signore dona la benedizione e la vita per sempre.

E' dolcezza senza fine:
Sal 26,4 Una cosa ho chiesto al Signore, questa sola io cerco: abitare nella casa del Signore tutti i giorni della mia vita, per gustare la dolcezza del Signore ed ammirare il suo santuario.

I 150 salmi contenuti nella Tanak sono la testimonianza viva della salvezza che gli ebrei hanno sperimentato nella loro storia alla presenza di Dio in Palestina perciò sono inclusi nel libro della Rivelazione.

Sal 78,13 E noi, tuo popolo e gregge del tuo pascolo,ti renderemo grazie per sempre; di età in età proclameremo la tua lode.
Perciò dicono ad ogni generazione :
Sal 104, 4 Cercate il Signore e la sua potenza, cercate sempre il suo volto.
5 Ricordate le meraviglie che ha compiute, i suoi prodigi e i giudizi della sua bocca:
6 voi stirpe di Abramo, suo servo, figli di Giacobbe, suo eletto.
7 È lui il Signore, nostro Dio, su tutta la terra i suoi giudizi.
8 Ricorda sempre la sua alleanza: parola data per mille generazioni,
9 l'alleanza stretta con Abramo e il suo giuramento ad Isacco.


La storia della rivelazione di D-o è l'annuncio di una novità universale: uno spirito, D-o onnipotente , capace di dominare il male, ama gli uomini e li invita a vivere alla sua presenza nel suo Regno per aprire la loro esistenza alla felicità.

Il suo popolo , il popolo eletto fin dall'antichità ad accogliere il suo progetto, gli ebrei, sono testimoni e depositari di questa salvezza.

I popoli non ebrei ( Goym)
"L’umanità tutta è chiamata da D-o, e l’elezione di Israele non esclude altre elezioni. Solo che la disciplina imposta ad Israele, che si esprime nei 613 doveri o precetti che sono prescritti dalla Torà, non deve essere necessariamente condivisa da altri. Per tutti i popoli, che vengono chiamati tecnicamente i "noachidi", cioè i discendenti da Noè, sopravvissuto con la sua famiglia al diluvio, c’e ugualmente una strada aperta per un rapporto sacro con D-o e per conseguire la pienezza dei beni e la benedizione che non è esclusiva per Israele, ma di cui Israele si considera solo un annunciatore e un promotore. Ai popoli della terra per arrivare al livello di "giusti" sarà sufficiente il rispetto una normativa essenziale, che nella tradizione rabbinica è stata riassunta in sette principi, che riguardano
- il rapporto con D-o (rifiuto dell’idolatria e della bestemmia),
- con gli altri uomini (divieto di omicidio e di furto, costituzione di tribunali)
- e il rispetto dell’ordine "naturale" (morale sessuale essenziale, rispetto degli animali)."


[Rav Di Segni]

La salvezza che D-o ha realizzato in questo popolo include una promessa di felicità definitiva : Dn 12,2 Molti di quelli che dormono nella polvere della terra si risveglieranno: gli uni alla vita eterna e gli altri alla vergogna e per l'infamia eterna.

La rottura del l'alleanza Sal 80: 12 Ma il mio popolo non ha ascoltato la mia voce,
Israele non mi ha obbedito.
13 L'ho abbandonato alla durezza del suo cuore,
che seguisse il proprio consiglio.


La Palestina diventa un "regno" quando Israele conquista militarmente tutto il territorio e si stabisce la monarchia. Sotto il Re Davide inizia il suo splendore che dura per 400 anni circa.

Nei secoli D-o difende e guida il suo popoli suscitando i suoi profeti ma Israele rivela la sua fragilità : con il tempo la maggioranza del popolo ,a cominciare dai capi civili e religiosi, pecca gravemente, costruisce una società oppressiva , l'alleanza viene rotta e perde il possesso della Palestina.

Ger 11,10 sono ritornati alle iniquità dei loro primi padri che avevano rifiutato di ascoltare le mie parole, anch'essi hanno seguito altri dèi per servirli. La casa di Israele e la casa di Giuda hanno violato l'alleanza che io avevo concluso con i loro padri.

Conseguenza della rottura del Patto , oltre la perdita del possesso della Palestina , è la distruzione del Tempio, l'abitazione della Presenza di D-o in Terra e l'esilio sotto il dominio del Nemico. Israele comprende la natura del dramma : e così prega :

Sal 51, 7 Ecco, nella colpa sono stato generato, nel peccato mi ha concepito mia madre.
8 Ma tu vuoi la sincerità del cuore e nell'intimo m'insegni la sapienza.
9 Purificami con issopo e sarò mondo; lavami e sarò più bianco della neve.
10 Fammi sentire gioia e letizia, esulteranno le ossa che hai spezzato.
11 Distogli lo sguardo dai miei peccati, cancella tutte le mie colpe.
12 Crea in me, o D-o, un cuore puro, rinnova in me uno spirito saldo.
13 Non respingermi dalla tua presenza e non privarmi del tuo santo spirito.
14 Rendimi la gioia di essere salvato, sostieni in me un animo generoso.
15 Insegnerò agli erranti le tue vie e i peccatori a te ritorneranno.
16 Liberami dal sangue, Dio, Dio mia salvezza, la mia lingua esalterà la tua giustizia.


Solo D-o può "creare" , e creare un uomo nuovo dal cuore puro ( privo di malizia) che segua per natura la sua Legge. Questa la speranza dei profeti.
La Nuova Alleanza D-o non abbandona mai il suo popolo , promette una seconda fase salvifica, una Alleanza Nuova ed Eterna :
Ger 31,31 «Ecco verranno giorni - dice il Signore - nei quali con la casa di Israele e con la casa di Giuda io concluderò una alleanza nuova. 32 Non come l'alleanza che ho conclusa con i loro padri, quando li presi per mano per farli uscire dal paese d'Egitto, una alleanza che essi hanno violato, benché io fossi loro Signore. Parola del Signore. 33 Questa sarà l'alleanza che io concluderò con la casa di Israele dopo quei giorni, dice il Signore: Porrò la mia legge nel loro animo, la scriverò sul loro cuore. Allora io sarò il loro Dio ed essi il mio popolo. 34 Non dovranno più istruirsi gli uni gli altri, dicendo: Riconoscete il Signore, perché tutti mi conosceranno, dal più piccolo al più grande, dice il Signore; poiché io perdonerò la loro iniquità e non mi ricorderò più del loro peccato».

In questa alleanza nuova D-io trasformerà il cuore del suo popolo : trasformerà la persona infondendo in essa la sua Legge in modo che diventi parte della sua natura.

Sarà un uomo nuovo , trasformato nella natura, nel suo Io, nel suo centro animatore, sarà una natura umana nuova.

Questa natura nuova sarà riconciliata da D-o con Se stesso ( perdonati e dimenticati peccati ) , sarà liberata dalla schiavitù del male-nemico, introdotta in una relazione nuova di vita insieme a Lui ( nuova alleanza) che sarà eterna perchè Lui renderà il popolo capace di conoscerLo interiormente e di seguirLo.

I giudeo-cristiani
L'ebraismo a questo punto si divide in due strade principali :
- coloro che camminano nella storia attendendo questa alleanza nuova : gli ebrei o giudei.
- coloro che camminano nella storia accogliendo l'ebreo Gesù di Nazareth come cristo, cioè RE definitivo, Figlio dell'uomo ( l' Uomo Nuovo ) e figlio di Dio ( incarnazione di D-o) , mediatore della Nuova Alleanza promessa : i cristiani.

top






RIVELAZIONE Pag.  3
1   2   3   4


SOMMARIO



home



DISCLAIMER. Si ricorda - ai sensi della Legge 7 marzo 2001, n. 62 - che questo sito non ha scopi di lucro, è di sola lettura e non è un "prodotto editoriale diffuso al pubblico con periodicità regolare" : gli aggiornamenti sono effettuati senza scadenze predeterminate. Non può essere in alcun modo ritenuto un periodico ai sensi delle leggi vigenti né una "pubblicazione"  strictu sensu. Alcuni testi e immagini sono reperiti dalla rete : preghiamo gli autori di comunicarci eventuali inesattezze nella citazione delle fonti o irregolarità nel loro  uso.Il contenuto del sito è sotto licenza Creative Commons Attribution 2.5 eccetto dove altrimenti dichiarato.