Piccolo Corso Biblico

IL PROGETTO DI DIO


L' UOMO IMMORTALE  : GESU' UOMO COMPIUTO E DEFINITIVO

Pag.  4 

Figlio di Dio e Figlio d'uomo:
l' UOMO ha VITA e la dona al mondo
... La promessa AT :

Is 11,1 Un germoglio spunterà dal tronco di Iesse,[ padre di Davide ] un virgulto germoglierà dalle sue radici.
Ger 23,5 Ecco, verranno giorni - oracolo del Signore - nei quali
susciterò a Davide un germoglio giusto, che regnerà da vero re e sarà saggio ed eserciterà il diritto e la giustizia sulla terra.
Ger 33,15 In quei giorni e in quel tempo
farò germogliare per Davide un germoglio giusto , che eserciterà il giudizio e la giustizia sulla terra.
Sir 47,22 il Signore non ha rinnegato la sua misericordia, non ha lasciato cadere nessuna delle sue parole. Non ha fatto perire la posterità del suo eletto e non ha distrutto la stirpe di colui che lo aveva amato. Egli concesse un resto a Giacobbe e a Davide un germoglio nato da lui .
Is 4,2 In quel giorno, il germoglio del Signore crescerà in onore e gloria e il frutto della terra sarà a magnificenza e ornamento per i superstiti d'Israele.

CUCC 280
La creazione è il fondamento di “tutti i progetti salvifici di Dio”, “l'inizio della storia della salvezza”, che culmina in Cristo [Congregazione per il Clero, Direttorio catechistico generale, 51] . Inversamente, il Mistero di Cristo è la luce decisiva sul mistero della creazione: rivela il fine in vista del quale, “in principio, Dio creò il cielo e la terra” ( Gen 1,1 ):  dalle origini, Dio pensava alla gloria della Nuova Creazione ... in Cristo [Cf Rm 8,18-23 ].
L'Incarnazione

Mt 4,4 (Gesù) : «Sta scritto:
Non di solo pane VIVRA' ( ζήσεται) l'uomo, ma di ogni Parola che esce dalla bocca di Dio».
La Parola creatrice, il Verbo di Dio, la Sapienza " cibo degli angeli ", si è rivelata storicamente in Gesù. Giovanni 3, 34 Colui infatti che Dio ha mandato dice le Parole di Dio
Lc 1, 35  colui che  nascerà santo  e sarà chiamato  Figlio di Dio  .
Gesù nasce " santo" (santo per natura e per eccellenza era considerato solo Dio ), non un semplice uomo ( in ebraico " figlio d'uomo" cf. . Ez 2,1ss , etc.). " poiché un figlio d 'uomo non è immortale ( Sir 17,30 ) , ma  nasce " figlio dell' uomo e Figlio di Dio" : uomoDIO .

Gesù ha VITA ( eterna) per natura : è "uomo immortale", novità assoluta della storia // "il" Vangelo dell'uomo immortale".
Gesù non è il "figlio d'uomo" del Libro AT Daniele che , un uomo terrestre che è ascso al cielo ed è ammesso alla dimensione ( corte) divina :

Dn 7, 13Guardando ancora nelle visioni notturne, ecco venire con le nubi del cielo uno simile a un figlio d'uomo; giunse fino al vegliardo e fu presentato a lui. 14Gli furono dati potere, gloria e regno; tutti i popoli, nazioni e lingue lo servivano: il suo potere è un potere eterno, che non finirà mai, e il suo regno non sarà mai distrutto...


Gesù non nasce dalla terra (come Adamo , Hadam) non è "creato dall'universo" come tutti gli uomini  ma è  generato dal "Seme di Dio" nella carne di Maria , la DONNA-Israele che genera il messia finale. Gesù discende //viene dal " Cielo". è l PERFETTO, COMPIUTO, ha la VITA e supera la morte.
L'universo - ricapitolato in Maria // umanità - è stato sposato da Dio : LUI  vi ha immesso il Suo SEME di VITA "incorruttibile" ed è germogliato l'UOMO incorruttibile, immortale, il BAMBINO di Dio. Gv 3,31 ( disse Gesù : ) "Chi viene dall'alto è al di sopra di tutti; ma chi viene dalla terra, appartiene alla terra e parla secondo la terra. Chi viene dal cielo è al di sopra di tutti."
Gv 6,42 E dicevano: «Costui non è forse Gesù, il figlio di Giuseppe? Di lui non conosciamo il padre e la madre?
Come dunque può dire: «Sono disceso dal Cielo»?».
Mt 3,17 Ed ecco una voce dal Cielo che diceva: «Questi è il Figlio mio, l'amato: in lui ho posto il mio compiacimento».
Gv 5, 19 «In verità, in verità io vi dico: il Figlio da se stesso non può fare nulla, se non ciò che vede fare dal Padre; quello che egli fa, anche il Figlio lo fa allo stesso modo. 20Il Padre infatti ama il Figlio, gli manifesta tutto quello che fa e gli manifesterà opere ancora più grandi di queste, perché voi ne siate meravigliati. 21 Come il Padre  risuscita i morti e  ζωοποιεῖ dà VITA,  così anche il Figlio  ζωοποιεῖ dà VITA a chi egli vuole. 25In verità, in verità io vi dico: viene l'ora - ed è questa - in cui i morti udranno la voce del Figlio di Dio ( la SAPIENZA) e quelli che l'avranno ascoltata ( l'avranno fatta scendere in se stessi) , VIVRANNO (supereranno la morte) . La promessa di Gesù : Lui darà VITA a tutti coloro che- avendoLO udito (Lui, la Sapienza) , e avendoLO ascoltato ( avendo con-presa in se stessi la Sapienza cioè avendoLE " dato retta" - riferimento allo " shemah Israel" ) avranno VITA, saranno IMMORTALI , continueranno a VIVERE la VITA passando dalla morte. Gv 6,33 ( Io sono ) Colui che discende dal Cielo e VITA dà al mondo
Gv 5, 26 Come infatti il Padre ha la VITA in se stesso , così ha concesso anche al Figlio di avere la VITA in se stesso,
Gv 5, 34In verità, in verità io vi dico: chi ASCOLTA la mia Parola (// la mia Promessa) e CREDE a Colui che mi ha mandato, ha VITA eterna e // non va incontro al giudizio ( la morte) , ma // è passato dalla morte alla VITA. Gesù viene al mondo per DARE LA VITA (eterna) all'uomo che "ode" la sua VOCE e l'"ascolta" // Gli dà retta : questi sarà - per la sua FEDE  - fuso con lo SPIRITO , sarà UOMO.

In lui sarà una (NUOVA) IMMACOLATA CONCEZIONE di materiaSPIRITO : avrà VITA ( eterna) e supererà la morte ( VIVRA' per sempre)
L' uomoDIO, ovvero l' UOMO Lo Spirito, il Sacro, la VITA di Dio, si comunica in una DONNA ebrea e genera Gesù, l'unigenito BAMBINO DI DIO.

Mt 1,18 Così fu generato Gesù Cristo:  sua madre Maria , essendo promessa sposa di Giuseppe, prima che andassero a vivere insieme si trovò incinta per opera dello Spirito Santo  ... 20  il BAMBINO che è generato in lei viene dallo Spirito Santo;
Gesù identifica se stesso- secondo i vangeli - come  " il Figlio dell'UOMO ( espressione che significa semplicemente " l'UOMO ") : non l' uomo naturale del mondo antico ma  l'UOMO che ha VITA // "rivestito di immortalità" , del Mondo Nuovo . "Ecce Homo" ( Ecco l'UOMO) --

Mt 16, 13Gesù, giunto nella regione di Cesarèa di Filippo, domandò ai suoi discepoli:«La gente, chi dice che sia il Figlio dell'uomo?» 14Risposero: «Alcuni dicono Giovanni il Battista, altri Elia, altri Geremia o qualcuno dei profeti». 15Disse loro: «Ma voi, chi dite che io sia?». 16Rispose Simon Pietro: «Tu sei il Cristo, il Figlio del Dio vivente». 17E Gesù gli disse: «Beato sei tu, Simone, figlio di Giona, perché né carne né sangue te lo hanno rivelato, ma il Padre mio che è nei cieli.
 "Il" Figlio di Dio , l' unigenito, è "Il"  Figlio dell' UOMO l'UOMO NUOVO, il primogenito di una generazione di UOMINI che hanno la VITA, cioè sono rivestiti di immortalità. Il FIGLIO di DIO ha nome Gesù , " in ebraico " Dio salva" cioè Salvatore. In quella cultura il Nome richiamava il COMPITO : salvare , cioè portare a compimento la Creazione,  renderla perfetta//definitiva, "rivestita di incorruttibilità".Gesù è il Verbo, la Parola di Dio che crea e compie la Creazione. Nell'UOMO.   Il  Regno di Dio , ovvero il compimento della creazione  è ( già) "venuto" nel concepimento di Gesù, l'UOMO che ha la VITA. Il Regno di Dio  è Gesù , l'UOMO COMPIUTO . "IN" Lui la creazione è già "compiuta" fin dal Suo concepimento.

Coloro che lo hanno conosciuto così lo testimoniano :

Gv1, 1 In principio era il Verbo, e il Verbo era presso Dio e il Verbo era Dio. 2Egli era, in principio, presso Dio: 3tutto è stato fatto per mezzo di lui e senza di lui nulla è stato fatto di ciò che esiste. ...14E il Verbo si fece carne ( VerboUOMO) e venne ad abitare in mezzo a noi... 11 e noi abbiamo contemplato la sua gloria, gloria come del Figlio unigenito che viene dal Padre, pieno di Grazia e di Verità.

Gesù si è rivelato come Logos divino ( per i latini Verbum, per i giudei la Sapienza divina) per mezzo del quale l'Universo, " E' ".

Dio è intervenuto nella storia inviando direttamente la Sua PAROLA CREATRICE ( Logos, Verbo, SAPIENZA) come UOMO tra gli uomini per una NUOVA CREAZIONE, per realizzare in tutti gli uomini l' UOMO, COMPIUTO E DEFINITIVO.
Dio mantiene la sua promessa , compie la SUA OPERA , quando " genera " SUO FIGLIO , il primogenito: in Lui è ricapitolata la pienezza, la perfezione, il compimento della creazione - visibile ed invisibile che è tutta " rivestita di incorruttibilità" . Compiuta e definitiva.

L'universo esulta!

Ma Gesù viene respinto dal popolo di Dio , viene condannato a morte come falso profeta, bestemmiatore di Dio e viene fatto crocifiggere: muore. Ma :

At 2,24 Dio lo ha risuscitato, liberandolo dai dolori della morte, perché non era possibile che questa lo tenesse in suo potere  ( aveva in sè la VITA che supera la morte) 

Egli ha superato la morte : è " sorto da morte". "Rivestito di incorruttibilità" fin dal concepimento, L'UOMO Gesù  ha superato la corruzione//morte. At 13,34 Sì, Dio lo ha risuscitato dai morti, in modo che non abbia mai più a tornare alla corruzione, At 10,40 Dio lo ha risuscitato al terzo giorno e volle che si manifestasse , 41non a tutto il popolo, ma a testimoni prescelti da Dio, a noi che abbiamo mangiato e bevuto con lui dopo la sua risurrezione dai morti. At 2,32 Questo Gesù, Dio lo ha risuscitato e noi tutti ne siamo testimoni. La vittoria di Gesù sulla morte compie  in Lui  la promessa divina del compimento della creazione nella perfezione , cioè della incorruttibilità.  Questo compimento definitivo era in Gesù fin dal suo concepimento ma si è manifestato pienamente nella sua risurrezione:

Gv1,4 In lui era la VITA  ( quella divina che supera la morte ) Creazione e ricapitolazioneCol 1, 17Egli è prima di tutte le cose
Gv1, 3 tutto è stato fatto per mezzo di lui e senza di lui nulla è stato fatto di ciò che esiste.


Col 1,17 è prima di tutte le cose e  tutte in lui sussistono . 16perché " in Lui " furono create tutte le cose nei cieli e sulla terra ,  quelle visibili e quelle invisibili : Troni, Dominazioni, Principati e Potenze.

" In Lui  ", l' UOMO , a differenza dell' uomo , sono ricapitolate anche le cose create invisibili cioè tutte le "potenze angeliche."

---
Il VERBO è creatore di tutto e il VERBO INCARNATO, Gesù, è la perfetta ricapitolazione di tutto il visibile e l'invisibile . Col 1,19 È piaciuto infatti a Dio che abiti in lui tutta  la Pienezza  (... della Creazione , visibile ed invisibile)

La Pienezza // compiutezza// perfezione delle cose create, visibili ed invisibili, è  in Gesù ed ha VITA.

Col 1, 16 Tutte le cose sono state create per mezzo di lui e in vista di lui 
  (per essere , in lui definitive nella risurrezione).  

In Gesù risorto, la Pienezza è definitiva
 
Ef 1,23 la Pienezza di Colui che è   il perfetto compimento di tutte le cose.  "In Lui" tutta la Creazione ha la sua Pienezza, il suo  compimento nella perfezione // la sua definitività .L' UOMO-Gesù è  PIENEZZA DELLA UMANIZZAZIONE  , non ha più bisogno di perfezionamenti , è definitivo, eterno . In Lui risorto tutta la Creazione, visibile ed invisibile ha VITA ed è Compiuta e Definitiva . In Lui  -risorto- tutta la creazione  è finalmente e definitivamente  riscattata dalla morte  .

I 7 gradi dell'Essere o regni sono fusi dallo Spirito nel NUOVO 4°GRADO DELL’ESSERE, l' "UMANO che ha VITA" e supera la morte.L’ UOMO Gesù include in sé tutti gradi dell’Essere : minerale vegetale animale angelo serafino (la creazione visibile e invisibile ) .

L’uomo , nel momento in cui si fonde con il Verbo riceve VITA ( zoe ) e include in sé anche i gradi della creazione invisibile che hanno VITA : angeli e serafini.

L' UOMO SPIRITUALE diventa UOMO CELESTE. Il CORPO GLORIOSO o CORPO CELESTE 1 Cor 15,35 qualcuno dirà: «Come risorgono i morti?  Con quale corpo verranno?. Paolo risponde alle obiezioni degli gnostici quanto alla risurrezione del Corpo di Gesù :

1 Cor 15,36 Stolto! Ciò che tu semini non prende vita [nuova] , se prima non muore.

analogia presa dall'agricoltura : ciò che tu semini non prende vita se prima non muore ; quando semini :

1 Cor 15,37 non semini il corpo che nascerà, ma un semplice chicco di grano o di altro genere.
Giovanni :Gv 12, 23 se il chicco di grano, caduto in terra, non muore, rimane solo; se invece muore, [germoglia vita nuova , una nuova pianta e ] produce molto frutto.

Nella morte di un corpo non si semina il corpo nuovo che germoglierà ma una piccola cosa, un piccolo  seme  che in se stesso è vivo ma il cui corpo , destinato a morire, è morto.
//
Nella morte di Gesù non è stato seminato il Suo corpo glorioso ma il corpo destinato a morire e che è veramente morto . Un corpo però che aveva in sè il  SEME DELLE SPIRITO , il  CORPO SPIRITUALE  che ha VITA.
1Cor 1544 Se c'è un corpo animale, vi è anche un corpo spirituale. Sta scritto infatti che 45 il primo uomo, Adamo, divenne un essere vivente,

Adamo è il primo uomo di una generazione di uomini , esseri viventi dominati dalla morte, questo è il Mondo Antico

ma l'ultimo Adamo

  l'ultimo uomo nato nel Mondo Antico è Gesù, ma Lui è nato con la VITA in se stesso e per questo .. 

divenne Spirito datore di VITA 

ad una nuova generazione , l'UMANITA' NUOVA nata dallo SPIRITO, non più dominata dalla morte ma "rivestita di immortalità"

1 Cor 15,40 Vi sono corpi celesti e corpi terrestri , ma altro è lo splendore dei corpi celesti, altro quello dei corpi terrestri. 41Altro è lo splendore del sole, altro lo splendore della luna e altro lo splendore delle stelle. Ogni stella infatti differisce da un'altra nello splendore.

42Così anche la risurrezione dei morti:


( il corpo terrestre ) è seminato nella corruzione ( corpo terestre, animale corruttibile, mortale) risorge nell'incorruttibilità

il CORPO TERRESTRE risorge CORPO CELESTE se ha in sè il SEME DELLO SPIRITO che ha VITA, il BAMBINO DI DIO, l'UOMO SPIRITUALE

( il corpo terrestre ) 43è seminato nella miseria, risorge nella gloria; è seminato nella debolezza, risorge nella potenza;

E...

1Cor 15, 46 Non vi fu prima il corpo spirituale ( il BAMBINO di DIO il SEME INCORRUTTIBILE) , ma quello animale, e poi lo spirituale ( con il dono della VITA) .  I corpi terrestri muoiono perchè non sono compiuti, non sono perfetti, sono corruttibili , infatti non hanno splendore come i corpi celesti. Questi poi non sono tutti splendenti allo stesso modo.

Gesù ha VITA in sè fin dal concepimernto, è CORPO SPIRITUALE // UOMO SPIRITUALE . Muore, ma in Lui germoglia il SEME di VITA, il CORPO SPIRITUALE . Germoglia in pienezza CORPO CELESTE, COMPIUTO, PERFETTO e DEFINITIVO

Gesù " è la VITA" stessa fin dal concepimento : quando è seminato nella morte si manifesta subito splendente, glorioso, non è più un corpo terrestre ma un CORPO CELESTE .
1Cor 15,47 Il primo uomo, tratto dalla terra, è fatto di terra; il secondo uomo viene dal cielo. 
Gesù risorto rivela ( come aveva annunciato) di essere la VERITA' dell'essere : l'UOMO CELESTE1Cor 15, 48Come è l'uomo terreno, così sono quelli di terra; e come è l'uomo celeste, così anche i celesti. 49E come eravamo simili all'uomo terreno, così saremo simili all'UOMO CELESTE  50Vi dico questo, o fratelli: carne e sangue non possono ereditare il regno di Dio, né ciò che si corrompe può ereditare l'incorruttibilità.

At 13, 30Dio lo ha risuscitato dai morti 31ed egli è apparso per molti giorni a quelli che erano saliti con lui dalla Galilea a Gerusalemme, e questi ora sono testimoni di lui davanti al popolo. 32E noi vi annunciamo che  la promessa fatta ai padri si è realizzata , 33perché Dio l'ha compiuta per noi, loro figli, risuscitando Gesù, come anche sta scritto nel salmo secondo: "Mio Figlio sei tu, IO oggi  [che sei DEFINITIVO]  ti ho generato"

CUCC
349 L'ottavo giorno. Per noi, ... è sorto un giorno nuovo: quello della Risurrezione di Cristo. Il settimo giorno porta a termine la prima creazione. L'ottavo giorno dà inizio alla nuova creazione.
Così, l'opera della Creazione culmina nell'opera più grande della Redenzione [riscatto definitivo dalla morte ].  La prima creazione trova il suo senso e il suo vertice nella Nuova Creazione  in Cristo , il cui splendore supera quello della prima. [Cf Messale Romano, Veglia Pasquale: orazione dopo la prima lettura] .Il CORPO di Gesù , risorto da morte , è passato indenne dalla morte ed è perfetto come un CORPO CELESTE , immutabile, definitivo, compiuto, eterno.

La Sua risurrezione rivela il mistero : Gesù è umanoDIVINO, materiaSPIRITO , corpoVITA fin dal suo concepimento  e Lui è la VIA ( // la VITA) per ogni uomo per compiersi come UOMO CELESTE
risorto
Lo avevano " visto " 3 suoi discepoli :

Mc 9,2 2Sei giorni dopo, Gesù prese con sé Pietro, Giacomo e Giovanni e li condusse su un alto monte, in disparte, loro soli. Fu  trasfigurato davanti a loro 3e le sue vesti divennero splendenti, bianchissime  (Fu trasfigurato da una LUCE che illumina dall'interno il suo Corpo ) : nessun lavandaio sulla terra potrebbe renderle così bianche.
In Lui tutto è fuso con la VITA//LUCE: Gesù è CORPO DI LUCE . In Lui non c'è ABISSO cioè non c'è morte: il 4° grado dell'Essere , la materiaSpirito colma l'ABISSO e  "riveste il CORPO di IMMORTALITA' " . Ef 4,10 Colui che discese ( dal Cielo, il Verbo) è lo stesso che anche  ascese al di sopra di tutti i ( 10) Cieli , per essere Pienezza di tutte le cose. L'universo , ricapitolato nell' uomo, ora attende che ogni uomo sia unito a Gesù, la VITA che lo "riveste di incorruttibilità"  , che lo trasforma  conformandolo a Sè , UOMO COMPIUTO così che superi la morte e diventi DEFINITIVO, CORPO CELESTE.

top

DISCLAIMER. Si ricorda - ai sensi della Legge 7 marzo 2001, n. 62 - che questo sito non ha scopi di lucro, è di sola lettura e non è un "prodotto editoriale diffuso al pubblico con periodicità regolare" : gli aggiornamenti sono effettuati senza scadenze predeterminate. Non può essere in alcun modo ritenuto un periodico ai sensi delle leggi vigenti né una "pubblicazione"  strictu sensu. Alcuni testi e immagini sono reperiti dalla rete : preghiamo gli autori di comunicarci eventuali inesattezze nella citazione delle fonti o irregolarità nel loro  uso.Il contenuto del sito è sotto licenza Creative Commons Attribution 2.5 eccetto dove altrimenti dichiarato. Navigando nel sito se ne accetta la   PRIVACY POLICY