Piccolo Corso Biblico

VANGELI

IL VANGELO DELL 'UOMO
SALVATORE, nome aramaico יֵשׁוּעַ Yeshu'a che in italiano è diventato Gesù. L'attività pubblica di Gesù :

At 10,38a   Dio consacrò in Spirito Santo //e Potenza Gesù di Nàzaret, ( consacrò : " pose il SUO Sacro, ovvero il SUO Spirito , in Lui

In Israele i re ed i sacerdoti erano consacrati nel segno del versamento di olio sopra il loro capo ( UNZIONE) come segno di " impregnazione di Spirito di DIO ".

Gesù fu consacrato da DIO " Messia di Israele" con un atto pubblico  Luca 3, 22  e discese sopra di lui lo Spirito Santo in forma corporea, come una colomba, e venne unaVoce dal cielo: "Tu sei il Figlio mio, l'amato: in te ho posto il mio compiacimento"  (cf. Gv 1,32) . Gesù poi lo annuncia nella Sinagoga di Nazareth: “Lo Spirito del Signore è sopra di me, perciò mi ha consacrato con l’unzione” (Lc 4,18)
...
At 10,38b il quale PASSO' beneficando e //RISANANDO tutti coloro che stavano sotto il potere del diavolo( il  potere del diavolo è la morte , il Potere di Gesù è quello della VITA immortale cioè lo Spirito Santo . Questi poteri- con l' UNZIONE messianica di Gesù- si scontrano nella storia)
perché Dio era con Lui. L'espressione indica che Gesù opera secondo la volontà divina .
La "  consacrazione " di Gesù "  in Potenza" è il conferimento di una MISSIONE :  Dio è con Lui .. per  risanare // LIBERARE  tutti coloro che stavano sotto il potere del diavolo ... dalla MORTE.Mt 9,35  Gesù percorreva tutte le città e i villaggi, - INSEGNANDO nelle loro sinagoghe,  ANNUNCIANDO il vangelo del Regno - e  // GUARENDO ogni malattia e ogni infermità.  Gesù annunciava a tutti la BUONA NOTIZIA ( il vangelo) dell'avvento del Regno di Dio attraverso la Sua Parola e attraverso la guarigione dell'umanità da tutto ciò che le impediva di giungere alla pienezza umana  , fino a condurla  alla morte :  malattie e infermità .Luca 6, 19 Tutti cercavano di toccarlo, perché DA Lui USCIVA una FORZA CHE GUARIVA OGNI GENERE DI MALI.  Mt 9,20 Ed ecco, una donna, che aveva perdite di sangue da dodici anni, gli si avvicinò alle spalle e toccò il lembo del suo mantello. 21Diceva infatti tra sé: "Se riuscirò anche solo a toccare il suo mantello, sarò salvata". 22 Gesù si voltò, la vide e disse: "Coraggio, figlia, la tua fede ti ha salvata".  E da quell'istante la donna fu salvata.Gesù significa " SALVATORE " : Egli possiede la  FORZA della VITA che supera la morte ( lo Spirito Santo) e LA dona gratuitamente a tutti coloro che credono in Lui e // Lo invocano  chiedendoGli di SALVARLI.

Questi  erano segni visibili che indicavano che il Regno di DIO era giunto in Palestina e che DIO voleva instaurarlo per mezzo di Gesù - suo inviato- dando all'umanità la GUARIGIONE dalla morte e la pienezza della vita umana.
// Mt 4,23 Lc 4,40 Al calar del sole, tutti quelli che avevano infermi affetti da varie malattie li condussero a lui.Ed egli, imponendo su ciascuno le mani, LI  GUARIVA ( tutti)
At 2,22 ( Pietro) Uomini d'Israele, ascoltate queste parole:
Gesù di Nàzaret - uomo accreditato da Dio presso di voi per mezzo di MIRACOLI, PRODIGI E SEGNI che Dio stesso fece tra voi per opera sua, come voi sapete bene ..La Buona Notizia richiese tempo per essere compresa e accolta: alcuni capi dell'istituzione religiosa giudaica riconoscevano che l'opera di Gesù ( i segni che compiva) potevano avere origine solo in DIO ma ritenevano Gesù solo un rabbino ( eccellenza ) un maestro eccellente della Legge mosaica inviato da Dio a riformare  la religione e portare il popolo all'obbedienza perfetta della Legge , considerata l'unica VIA perchè si insaturasse il Regno di Dio Il Nome ( Salvatore) della Persona umanoDIVINA  è il Suo COMPITO, la Sua MISSIONE : SALVARE la creazione divina, cioè PORTARLA a PERFEZIONE, // COMPIMENTO  e DEFINIVITA', " ricapitolandola" in un Nuovo Essere, l'UOMO immortale  ri-nato dallo Spirito  .
Colossesi 1, 20 ( Gesù) ha pacificato con il sangue della sua croce sia le cose che stanno sulla terra, sia quelle che stanno nei cieli. La creazione visibile e quella invisibile cioè  le cose della terra e quelle nei cieli sono riconciliate fra loro perchè lo Spirito le ricapitola ed unisce nell'UOMO Gesù e in tutti i suoi discepoli che da Lui ricevono VITA immortale.Nicodemo Gv3,1 Vi era tra i farisei un uomo di nome Nicodèmo, uno dei capi dei Giudei. 2Costui andò da Gesù, di notte, e gli disse:
3, 2 «Rabbì,  "eccellenza"sappiamo che sei venuto da Dio come maestro ; maestro della Legge mosaica
nessuno infatti può COMPIERE QUESTI SEGNI che tu compi, se Dio non è con lui»sono segni divini.

Nicodemo parla al plurale -   sappiamo - è un membro della Istituzione giudaica ( il Sinedrio) che  Lo risconosce come Messia inviato da Dio : ha una MIssione divina.

E quale può essere questa missione se non quella di  riformare la religione e portare tutto il popolo alla perfetta obbedienza della Legge mosaica , condizione - secondo le loro attese - per l'instaurazione del Regno di Dio in Palestina ?. I capi religiosi che Lo riconoscono come Messia sono disponibili a dare a Gesù il loro appoggio perchè " prenda i pieni poteri" e insaturi il Regno di Dio. Gesù ( invece) annuncia a Nicodemo e ai capi giudei , l'  "INCREDIBILE" : Gv 3, 5" In verità, in verità io ti dico,
Gesù sa perfettamente cosa pensano Nicodemo ed i suoi compari e risponde con Un annuncio categorico , che non ammette eccezioni :  ti assicuro che.. se uno non nasce da acqua e Spirito non può entrare nel regno di Dio Lo sforzo per una perfetta obbedienza alla Legge religiosa mosaica non ha avuto la capacità di affrettare l'avvento del Regno di Dio.

 Gesù è venuto- mandato da DIO  tempo opportuno- per condurvelo. Ma questo richiede al popolo ( e all'umanità) di " ri-nascere da acqua e Spirito"
Non la religione riformata può rendere Israele adeguato al Regno di Dio  
( Levitico 11, 45  Poiché io sono il Signore, che vi ho fatto uscire dalla terra d'Egitto per essere il vostro Dio; siate dunque santi, perché io sono santo.)
ma un SALTO di qualità di vita : ri-nascere dallo SPIRITO di DIO come UMANITA' NUOVA  guarita dalla morte , // immortale
L'OPERA SALVIFICA di Gesù  è quella di  guarire dalla morte  l'umanità  infondando in essa la VITA immortale di Dio , lo SPIRITO .

Lo Spirito di DIO ( // il  Soffio di Dio che ha CREATO l'uomo e  gli ha dato vita) darà all'umanità  la VITA stessa di DIO  ( Zoè) e lo farà UOMO NUOVO, capace di COMPIERSI come UOMO DEFINITIVO, immortale.

Lo Spirito creerà una umanità nuova, adeguata a vivere nel Regno di DIO :  Gv 1, 12 A quanti .. Lo hanno accolto ha dato Potere di diventare figli di Dio: a quelli che credono nel suo Nome ( SALVATORE)

Nell' uomo credente che invoca la SALVEZZA e  ri-nasce dallo Spirito come UOMO IMMORTALE  anche la creazione - che questi ricapitola in se stesso - raggiunge l'immortalità.
L'Opera salvifica di Gesù , la Sua MISSIONE è quella di SALVARE LA CREAZIONE DIVINA , cioè portarla a perfezione, compiutezza, definitività ... nell'UOMO  rinato dallo Spirito!L' UMANITA' NUOVA  ri-nata dallo Spirito ricapitola in sè tutta la creazione ( visibile ed invisibile) che è immortale : è il Regno di DIO. La "nascita" dallo Spirito  dei BAMBINI di DIO  Entrare nel Regno di Dio   Espressione che rimanda all'annuncio di Gesù :   il Regno di Dio è in mezzo a voi. Il Regno di Dio era una PROMESSA DIVINA molte volte ricordata nei testi profetici come COMPIMENTO della creazione e della storia  , la SALVEZZA :  " Voi sarete il mio popolo , Io sarà il vostro Dio". Ezechiele 36, 28 //Geremia 7, 23   ordinai loro: "Ascoltate la mia voce, e io sarò il vostro Dio e voi sarete il mio popolo; camminate sempre sulla strada che vi prescriverò, perché siate felici" Entrare nel Regno di Dio secondo Gesù significa invece  "rinascere dallo Spirito" come Esseri immortali per VIVERE insieme a LUI fino a COMPIERSI nella perfezione e passare dalla morte ( risorgere) per essere DEFINITIVI. Giovanni 3, 7 non stupirti se ho detto "dovete nascere dall'Alto "( // dallo Spirito)Gesù il BAMBINO DI DIODio ha "generato" Gesù, il BAMBINO DI DIO  nato dallo Spirito : è  un UOMO NUOVO, una UMANITA' NUOVA che mai nessuno aveva pre-visto.Mt1,20 ..il BAMBINO che è generato in lei ( Maria ) viene dallo Spirito Santo; Gesù , BAMBINO DI DIO nato dallo Spirito è rivelazione del  Mistero del Regno di Dio ( Mc 4,11)  .. venuto in mezzo ai giudei.Efesini 2, 15  Egli  ( Gesù) ha abolito la Legge, fatta di prescrizioni e di decreti che separava gli ebrei, popolo di DIO, dai pagani cioè tutti gli altri popoli. per creare IN SE STESSO la Parola per mezzo della quale DIO ha creato il mondo, il SUO Verbo, Gesù, "creerà" in se stesso
dei due ( ebrei e pagani) un solo UOMO NUOVO(ri- nato dallo Spirito)
L'UMANITA' NUOVA sarà l'umanità  " creata" da DIO  , credente in Gesù e ri-nata dallo Spirito per mezzo di Lui. Gesù BAMBINO nato dallo Spirito è l' UOMO NUOVO COMPIUTO , il primo di una UMANITA' NUOVA e immortale   che sarà il popolo "Regno di DIO."Non ci saranno più ebrei e pagani nel Regno di DIO ma solo UOMINI e DONNE  rinati dallo Spirito. La missione di Gesù : dare VITA eterna  - in abbondanza- all'umanità che crede in Lui perchè GUARISCA dalla morte e giunga a quel COMPIMENTO di perfezione della propria UMANITA' che la Legge mosaica non aveva il potere di realizzareGiovanni 3, 36  Chi crede nel Figlio ha la VITA eterna; chi non obbedisce al Figlio non vedrà la VITA, ma l'ira di Dio rimane su di lui. ira di Dio- è lo " sbuffo" di chi disapprova.
Nel "dialogo con Nicodemo ( Gv 3,1ss) " Gesù parla della Nuova  Nascita dell' uomo  : l'UOMO che ha VITA eterna, che giunge alla perfezione delle propria UMANITA' NUOVA , passa dalla morte, risorge UOMO DEFINITIVO.

L'uomoSPIRITO, o UOMO SPIRITUALE  Mt 18,3 «In verità io vi dico: se non cambiate
στραφῆτε - girarsi. Termine che traduce l'ebraico " convertirsi, girarsi verso la Legge di Dio"L'uomo deve cambiare ... per entrare nel Regno di Dio//e non NASCETE   come BAMBINI Il cambiamento non è " tornare alla Legge mosaica" ma è  γίνομαι παιδία :   venire all'essere, venire al mondo.. nascere bambini  dallo Spirito di DIO.

I παιδίον : «ragazzo, garzone» di Mt 10,40-42: sono quei discepoli che accolgono liberamente il Regno dei cieli cioè chiedono di  nascere dallo Spirito e si fanno e gratuitamente garzoni del Regno stesso cioè discepoli di Gesù.
  non entrerete nel Regno dei cieli.Nel Regno di DIO entrano solo i BAMBINI DI DIO  : il cambiamento nell'uomo richiesto dal Regno   di DIO è quello di  nascere di nuovo dallo Spirito come  BAMBINI DI DIO, SUOI  figli  // Mt 19,14 ... a chi è come loro, infatti, appartiene il regno dei cieli» BEATI quelli che  ri-nascono dallo Spirito BAMBINI DI DIO perchè  ad essi appartiene il Regno dei Cieli. La piena metamorfosi o trasfigurazione dell'UOMO in Figlio di DIO

La vera identità del discepolo rinato dallo Spirito Nicodemo crede di aver visto la vera natura di Gesù : un maestro eccellente della Legge , venuto da Dio, inviato da LUI a Israele per riformare la religione e far osservare la Legge al popolo con  la Potenza  che gli ha dato. Ma Gesù lo avverte:
Giovanni 3, 3 "In verità, in verità io ti dico, se uno non nasce dall'alto, non può vedere il regno di Dio"» Nicodemo pensa alla religione ma Gesù gli indica altro : il MISTERO DEL REGNO DI DIO  nessuno può vederlo, riconoscerlo, se questi non è  nato dallo Spirito.

Con questo Gesù rivela a Nicodemo che la Sua identità non è quella che lui crede di vedere : Gesù è l'UOMO  nato dallo Spirito e solo quelli che sono  nati BAMBINI DI DIO dal SUO Spirito possono  vedere questa Realtà Nuova, il Regno di Dio. 
1 Corinzi 2, 9 come sta scritto: Quelle cose che occhio non vide, né orecchio udì, né mai entrarono in cuore di uomo, Dio le ha preparate per coloro che lo amano.
L'uomo che crede nella promessa divina // cioè all'annuncio di Gesù , chiede di  " nascere dallo Spirito" e questa ri-nascita lo rende immortale.   I BAMBINI DI DIO rinati dallo Spirito 1Gv 3,2 Amati ( da DIO) , ora BAMBINI DI DIO ( τέκνα Θεοῦ ) noi siamo  "Nascere BAMBINI DI DIO" non significa  regredire all' età infantile , si tratta di un  cambiamento   dell' Essere : la creazione nell'uomo credente della stessa unione-fusione di umanità eSPIRITO che DIO ha realizzato in Gesù.

Il  Figlio dell'UOMO  ovvero l' UOMO    ri-nato dall'Alto  è fusione operata dal FUOCO //SPIRITO DIVINO : è uomoSPIRITOo UOMO SPIRITUALE :  materia SPIRITO , un Nuovo Essere simile a Gesù , mortaleIMMORTALE  .
Quale la differenza tra uomoDIO ( Gesù) e uomoSPIRITO o UOMO SPIRITUALE ?Mentre Gesù è BAMBINO DI DIO generato  già COMPIUTO // PERFETTO...  (Eb 2,17 in tutto simile ai fratelli  4,7 egli stesso è stato messo alla prova in ogni cosa come noi, escluso il peccato. .. «Il Figlio di Dio … ha lavorato con mani d'uomo, ha pensato con mente d'uomo, ha agito con volontà d'uomo, ha amato con cuore d'uomo. Nascendo da Maria Vergine, egli si è fatto veramente uno di noi, in tutto simile a noi fuorché nel peccato» (Cost. Gaudium et spes, 22)
 ... i credenti  sono creature rinate dallo Spirito , BAMBINI DI DIO che devono crescere  ( messi alla prova in ogni cosa) per COMPIERSI come UOMINI E DONNE PERFETTI e passare dalla morte ( risorgere) UOMINI  e DONNE DEFINITIVI.

Coloro che  ri-nascono dallo Spirito sono  Figli e Figlie di DIO perchè hanno ricevuto da DIO -per mezzo di Gesù- la SUA stessa VITA  : saranno il popolo di Dio definitivo.
La  comunione di VITA con LUI , è Alleanza Nuova, il Regno di DIO promesso.
Ogni essere umano, è carne mortale visibile, mentre il BAMBINO DI DIO è
- UOMO NUOVO (Ef 2,15), uomoSPIRITO o UOMO SPIRITUALE ( 1 Corinzi 15, 44 )
- un Figlio d' UOMO o semplicemente un "UOMO"
che è visibileINVISIBILE ed immortale.
CUCC 784 “Cristo Signore, .. fece del nuovo popolo "un Regno" Ogni UOMO ,  rinato dallo Spirito è Regno di DIO, come Gesù. "Infatti, per la rigenera zione e l'unzione dello Spirito Santo i battezzati vengono consacrati a formare una DIMORA SPIRTUALEIl BAMBINO  di DIO è una DIMORA SPIRITUALE,
- la DIMORA DELLO SPIRITO o TEMPIO DELLO SPIRITO (  1 Corinzi 6, 19 ) ,
- la DIMORA DEL PADRE E DEL FIGLIO ( Gv 14,23 ).
e un sacerdozio santo”  [Conc. Ecum. Vat. II, Lumen gentium, 10].
 785 “Il Popolo santo di Dio partecipa pure alla funzione profetica di Cristo”. [Conc. Ecum. Vat. II, Lumen gentium, 10] e ne approfondisce la comprensione e diventa testimone di Cristo in mezzo a questo mondo.
786 Il Popolo di Dio partecipa infine alla funzione regale di Cristo... attirando a sé tutti gli uomini mediante la sua Morte e la sua Risurrezione [Cf Gv 12,32 ].... Non è forse funzione regale il fatto che un'anima governi il suo corpo in sottomissione a Dio? Non è forse funzione sacerdotale consacrare al Signore una coscienza pura e offrirgli sull'altare del proprio cuore i sacrifici immacolati ( Rm 12,1) del nostro culto? [San Leone Magno, Sermones, 4, 1: PL 54, 149].
L'UOMO NUOVO è
visibileINVISIBILE
Gv 3,8 Il vento-Spirito soffia dove vuoleL'azione dello SPIRITO non è limitata ad Israele, lo Spirito è libero e non si fa limitare nella sua azione da etnia, religione,regione del mondo. Il Regno di Dio non conosce frontiere, nazioni, patrie ..limiti.
e ne senti il rumore ( // la voce)La VOCE ( phonè) dello SPIRITO è come il rumore del vento .

Gv 12,28 Padre, glorifica il tuo nome". Venne allora una Voce dal cielo: "L'ho glorificato e lo glorificherò ancora!". 29La folla, che era presente e aveva udito, diceva che era stato un tuono. Altri dicevano: "Un angelo gli ha parlato". 30Disse Gesù: "Questa Voce non è venuta per me, ma per voi.
 Mt 24,30 vedranno il Figlio dell'uomo venire sulle nubi del cielo con grande potenza e gloria. 31Egli manderà i suoi angeli, con una grande tromba, ed essi raduneranno i suoi eletti dai quattro venti, da un estremo all'altro dei cieli.
ma non sai da dove viene né dove va :Lo Spirito di Dio è invisibile, non localizzabile, imprevedibile : non è " rilevabile " dai sensi dell'uomo.

Se ne può sentire la VOCE : il TUONO di DIO ( ebr. : qol JHWH in Salmo 29 o “tuono dell’Onnipotente” , qol Shadday , in Ezechiele 1,24), la VOCE  che è la SUA PAROLA ( gli angeli, Gesù ) :  "Questa Voce non è venuta per me, ma per voi.
così è chiunque è nato dallo Spirito.. quelli che sono  nati dallo Spirito , sono  dell'ordine nuovo degli " uominiSpirito" : non puoi vedere lo Spirito nel  BAMBINO DI DIO .  Maria è Madre dei rinati dallo Spirito, i Bambini di DIO.

Sulla croce ... Gv 19,26Gesù allora, vedendo la madre e accanto a lei il discepolo che egli amava, disse alla madre: "Donna, ecco tuo figlio!". 27Poi disse al discepolo: "Ecco tua madre!". E da quell'ora il discepolo l'accolse con sé.Lei è l'Immacolata Concezione della materiaSPIRITO .

Lo è stata per Gesù concepito in Lei e lo è per ogni Bambino che è concepito dallo Spirito nel discepolo credente.



...



Il senso della morte dell'UOMO NUOVOQual è il senso, la verità della morte?
Domanda universale e fondamentale.
1Gv2,17 Il mondo ... se ne va e tutto quel che l’uomo desidera nel mondo
non dura
.
L'uomo  " non dura" , prima o poi  " se ne va" ma non si  è mai rassegnato a questa evidenza e cerca di sfuggire alla morte , anzi , spera e cerca una possibilità di "superarla".Anche Gesù ha cercato di sfuggire alla morte durante la sua vita terrena ... Mt 2,13 un angelo del Signore apparve in sogno a Giuseppe e gli disse: «Àlzati, prendi con te il bambino e sua madre, fuggi in Egitto e resta là finché non ti avvertirò: Erode infatti vuole cercare il BAMBINO ( di DIO) per ucciderlo».
Gv 7,1 Dopo questi fatti, Gesù se ne andava per la Galilea; infatti non voleva più percorrere la Giudea, perchéi Giudei cercavano di ucciderlo.  

... ma solo finchè non sarebbe "  giunta la sua ORA" : aveva una missione da compiere . La missione  era quella di dare VITA definitiva alla creazione   facendo ri-nascere dal Suo Spirito ( Gv 3,1ss) l'uomo come UOMO immortale .In quelle condizioni storiche Gesù sapeva che i giudei avrebbero fatto di tutto per ucciderlo "legalmente" , secondo la Legge di Mosè. ed annunciava ai suoi che lo avrebbero ucciso a Gerusalemme.

Luca 9, 51 Mentre stavano compiendosi i giorni in cui sarebbe stato elevato in alto , egli prese la ferma decisione di mettersi in cammino verso Gerusalemme.
Avrebbe potuto fuggire, ma non lo fece, anzi "si diresse con decisione" verso la città, cioè verso la sua morte: la Sua missione sarebbe finita.

Giuda lo consegna per denaro all' autorità religiosa giudaica che lo cercava per  processarlo, viene catturato e il Sinedrio lo processa di notte (illegalmente) , lo condanna a morte ( senza prove) e lo consegna ai romani perchè eseguano la sentenza.

Era  giunta l' ORA, la Sua ORA.
Gesù posto di fronte alla morte , non la sfida  : ( è uomoDIO , possiede VITA eterna  e questa non può "morire") :In Gesù la vitalità (psichè) è per natura unita alla VITA eterna (Zoè) e rimanendo Lui fedele alla MISSIONE (alla VOLONTA', al COMANDO del Padre) fino alla morte , la VITA permane in Lui : la VITA porterà con sè nella risurrezione anche la vitalità (psichè).Luca 17, 33 Chi cercherà di salvare la propria vitalità ( psichè) , la perderà; ma chi la perderà, ( per l'evangelizzazione del mondo.. anche se verrà ucciso ) la manterrà VIVA ( perchè unita allo Spirito, la VITA-Zoè). Gesù semplicemente continua la Sua MISSIONE evangelizzatrice  ma così facendo   implicitamente accetta la morte. Sta parlando ai discepoli che sanno che con la morte perderanno la loro vitalità e annuncia loro che  per loro, come per Lui, non sarà così: non devono temere di morire perchè riceveranno la VITA eterna e con la fede // fedeltà alla volontà del Padre (l'evangelizzazione del mondo) e l'avranno in sè stessi fino alla loro morte e  sorgeranno VITALI per sempre.

Quelli che uccidono il corpo mortale non hanno il potere di distruggere la persona che si mantiene Vitale ( ha VITA) evangelizzando il mondo
Matteo 10, 28  E non abbiate paura di quelli che uccidono il corpo , ma non hanno potere di uccidere l'anima ( la vitalità) abbiate paura piuttosto di colui che ha il potere di far perire nella Geènna e l'anima e il corpo. I discepoli evangelizzatori non devono temere la morte : piuttosto devono  temere  il diavolo (  Ebrei 2, 14 colui che della morte ha il potere, cioè il diavolo) che ha il potere di distruggere tutta la persona facendone immondizia come quella che brucia nell'immondezzaio ( la valle Geenna) della città di DIO.DIO vuole SALVARE  la vitalità dell'uomo facendolo UOMO che ha VITA eterna: il discepolo,  ( Giovanni 11, 25 ) anche se muore  VIVRA' : vivrà , sarà eternamente vivo, vitale : non "un cadavere  rivivificato" come si aspettavno i giudei ma un corpo nuovo , trasformato, animato dalla VITA immortale e non più dalla vita biologica , quindi definitivo, eterno.
   (Leggi : Lazzaro )

Morendo, Gesù rivela il senso della morte dell'UOMO BAMBINO di DIO Gesù temette che la sua morte facesse sembrare fallita la MISSIONE di fronte a mondo:

Mc 14,36 ss// Lc 22,42 «Padre, se vuoi, allontana da me questo calice! Tuttavia non sia fatta la mia, ma la tua volontà » la MISSIONE.
Gesù accetta la morte in silenzio, con umiltà e coragggio , con il solo timore di non poter compiere la Sua MISSIONE : dare all'umanità - dominata dalla morte - la VITA che supera morte.

Non teme la morte per se stessa, sa che dovrà passarci attraverso e sa anche che dovrà  soffrire .
Marco 8, 31 Poi Gesù cominciò a insegnare ai discepoli. // Diceva:« Il Figlio dell’uomo dovrà soffrire molto. Gli  anziani del popolo, i capi dei  sacerdoti e i  maestri della Legge lo rifiuteranno. Egli s arà ucciso, ma dopo tre giorni risorgerà»dovrà // è necessario - espressione che significa : " tutto ciò è necessario in questa condizione storica affinchè io porti avanti il Progetto del Padre" : l'evangelizzazione del mondo. L'annuncio di Gesù è INSEGNAMENTO: i discepoli non dovranno lasciarsi prendere da paura e sconforto ma capire l'INSEGNAMENTO : succederà anche a loro di soffrire e morire ma dovranno perseverare nella MISSIONE. Gesù sapeva e annunciava che doveva passare dalla morte ,  "era necessario"  cioè la Sua morte avrebbe avuto un senso salvifico ( // di compimento) nell'opera di evangelizzazione del mondo. Quale?  Gv 19, 30 Gesù prese l’aceto e poi disse: «È compiuto»  Ciò che non era ancora " compiuto" e si compiva nella morte era l'UOMO che risorgendo da morte diventava UOMO DEFINITIVO  

Lc 23,46 Gesù, gridando a gran voce, disse: «Padre, nelle tue mani consegno il mio spirito». Detto questo, spirò ( Gv 19,30 Abbassò il capo e rese lo spirito ( al Padre).

La " consegna dello spirito" ( pneuma-respiro vitale ) al Padre letta teologicamente da Gv come " consegna del Suo SIRITO" (Pneuma- lo Spirito Santo, la VITA  eterna).... "  perchè fosse disponibile come DONO per tutta l'umanità e l' umanità che avrebbe accolto il DONO sarebbe ri-nata dallo Spirito come UMANITA' NUOVA ed immortale .
Gv 14,6  « Io sono... la risurrezione e  // la VITA (immortale).  Gesù non é uscito dalla storia dicendo addio all'umanità : ha lasciato la Sua VITA-SPIRITO ( che ha superato la morte)   disponibile per chiunque crede alla Sua Parola .Il  BAMBINO DI DIO nato da Maria è di ordine umanoDIVINO : muore ma è immortale , risorge da morte e diventa  SPIRITO DATORE di VITA  ( 1 Corinzi 15, 45 ) Gv 14,6  «Io sono la VIA , la Verita' e la VITA . Nessuno viene al Padre  nessuno entra nel Regno di Dio , passando dalla morte , ...se non per mezzo di Me ( cioè per mezzo della VITA immortale che Lui dona )
Gesù afferma di essere Lui la VIA d'uscita dalla morte  per // entrare nella VITA DEFINITIVA : la Sua risurrezione segnerà la fine del dominio della morte per tutti coloro che morendo avranno in sè stessi la Sua stessa VITA immortale // il Suo SPIRITO.

In loro tutta la creazione è " salva", compiuta, definitiva, eterna e questo è il Progetto del Padre e la Missione del Figlio.
Gesù, l'UOMO COMPIUTO e DEFINITIVO è la VERITA' sulla morte : colui che ha VITA immortale " anche se muore, VIVRA' in eterno" .

Nessuno esce dalla morte se non chi " ha in sè stesso la VITA immortale " , ovvero  nessuno "va al Padre " (nel SUO Regno ) se non per mezzo della VITA immortale che riceve accogliendo in sè Gesù // il Suo SPIRITO.

E' LA "BUONA NOTIZIA"  (  greco : " evangelion") che tutti gli uomini aspettavano!
Una nuova antropologia L'uomo è mortale e Israele viveva nella speranza della immortalità . Questa speranza la poneva nella conoscenza della Legge di Dio ( l'esperienza di adesione )  :  Siracide 19, 19 La conoscenza dei comandamenti del Signore è educazione alla vita, chi fa ciò che gli è gradito raccoglie i frutti dell'albero dell'immortalità. Sapienza 15, 3 Conoscerti, infatti, è giustizia perfetta, conoscere la tua potenza è radice d'immortalità. Sapienza 8, 13 13Grazie a lei avrò l'immortalità e lascerò un ricordo eterno a quelli che verranno dopo di me. etc.

Ora , l''UOMO NUOVO ha in se stesso la certezza dell'immortalità : la VITA, lo Spirito: Gesù-in-lui .

Vive nella speranza di crescere fino alla sua pienezza di UOMO e passare dalla morte per essere DEFINITIVO .
  Romani 8, 24 Nella speranza infatti siamo stati salvati. Ora, ciò che si spera, se è visto, non è più oggetto di speranza ( è certezza) ; infatti, ciò che uno già vede, come potrebbe sperarlo ? Gli OTRI NUOVI. 1Tim 2, 3 Dio, nostro Salvatore, 4 il quale vuole che tutti gli uomini siano salvati e // giungano alla superconoscenza ( ἐπίγνωσιν -epignosis) della Verità.La Verità è Gesù  ( Io sono la VIA , la Verità, la VITA)  e  superconoscere Gesù significa  VIVERE in Lui, // fare l'esperienza di essere  simili a LUI.
5Uno solo, infatti, è Dio e uno solo anche il mediatore fra Dio e gli uomini, l'uomo Cristo Gesù, 6 che ha dato se stesso (  Io sono la VITA ( Gv 8) immortale) in riscatto ( la VITA riscatta, // libera dalla morte) per tutti. ( rendendola a dosposizioni di tutti , universalmente)

Gesù ha rivelato in se stesso la Verità universale :  Lui è l'UOMO COMPIUTO E DEFINITIVO che ricapitola in sè tutta la Creazione,  visibile ed invisibile .

Il senso, il valore di ogni cosa creata , visibile o invisibile, si trova " in Lui".
Matteo 23, 8 Ma voi non fatevi chiamare "Rabbìni" ( non fatevi chiamare " eccelllenza" , come gli scribi giudei che si fanno interpreti e maestri della rivelazione divina) , perché uno solo è il vostro Maestro ( διδάσκαλος ) Gesùe voi siete tutti fratelli ( nessuno tra voi è maestro degli altri)

Lc 5,36 Gesù disse loro anche questa  parabola: «Nessuno strappa un pezzo di stoffa da un vestito nuovo per metterlo su un vestito vecchio, altrimenti si trova con il vestito nuovo rovinato, mentre il pezzo preso dal vestito nuovo non si adatta al vestito vecchio. 37E nessuno mette del vino nuovo in otri vecchi, altrimenti il vino li fa scoppiare: così il vino esce fuori e gli otri vanno perduti. 38Invece, per ( il ) VINO NUOVO ( lo SPIRITO, la VITA) ci vogliono OTRI NUOVI.
Non tutti vogliono il cambiamento //,  rinascere dallo Spirito come UOMINI immortali: si trovano bene con il vino vecchio della religione.Lc 5,39 Chi beve vino vecchio non vuole VINO NUOVO. Dice infatti: quello vecchio è migliore».L'UOMO INTERIORE Paolo usa i termini uomo interiore e uomo esteriore . .  ( cf .; (2 Corinzi 4:16; Efesini 3:16). Romani 7:22 "Infatti io mi diletto nella legge di Dio secondo (ἔσω ἄνθρωπον) l'uomo interiore L'uomo interiore nell'AT è il giudeo osservante della Legge di Dio opposto all'uomo esteriore che è il corpo dominato dalla legge del peccato.

Ma  nessun uomo ha mai osservato pienamente la Legge di Dio : con l'avvento di Gesù che dona lo Spirito , la VITA, tutto cambia:
Ef 3,16 vi conceda, secondo la ricchezza della sua gloria, di essere potentemente rafforzati nell'uomo INTERIORE mediante il suo Spirito. L'uomo interiore riceve da Gesù la Potenza della VITA , lo SPIRITO e  rinasce UOMO immortale ( un Figlio dell'UOMO)  che è capace di seguire lo Spirito stesso di Dio.

L'uomo esteriore, è materia visibilea , si va disfacendo , si decrea fino a morire , diventa cadavere e viene riciclato.

L'UOMO INTERIORE, BAMBINO DI DIO , invece non si va disfacendo ma  si rinnova continuamente , va verso la morte e la supera perchè è immortale.


2Cor 4,16   mentre il " noi" esteriore si va disfacendo qui il termine greco è ἡμῶν , hēmōn : il " noi esteriore " è il corpo mortale ,  vaso di argilla  il " noi" INTERIORE invece si rinnova di giorno in giorno. ( il " noi" INTERIORE è l'UOMO NUOVO che ha VITA, IL BAMBINO DI DIO  che cresce verso la pienezza amando il mondo come Gesù : evangelizzandolo)
L' UOMO interiore è potenziato dallo Spirito così che vince la legge del peccato che abita l'uomo esteriore AMANDO il mondo come l'ha AMATO Gesù : evangelizzandolo.

Non è più l'uomo antico, incapace di osservare la Legge di Dio ( l' amore per DIO e per il vicino ) : è NUOVO, è BAMBINO di DIO che VEDE il Regno di Dio,  COMPRENDE la SUA volontà, VI collabora.

Nell'UOMO che ha VITA- l' "uomo esteriore" ( l' involucro attraverso il quale si conosce il mondo terrestre, // il corpo che nella storia  va verso la morte e la decomposizione) è diventato Tempio dello Spirito Santo : è un OTRE NUOVO. (1 Corinzi 6:19–20; 3:16)
IL BAMBINO DI DIO,  nato dallo Spirito non è visibile all'occhio umano , è invisibile: Paolo lo indica con l'immagine di un  rivestimento immortale dell'uomo mortale credente.1 Cor 15, 53 è necessario ( cioè previsto dal Progetto divino)    che questo corpo mortale si vesta d'immortalità .Questa immagine ha fatto sì che il cristianesimo della riforma ( Lutero, Calvino, etc. ) elaborasse la teologia del " rivestimento" : Gesù semplicemente riveste l'uomo peccatore di immortalità ma lui rimane imperfetto e peccatore, dentro non cambia.
Giovanni  parla di  un GERME DIVINO che  rimane in lui (1 Giovanni 3, 9) . La Parola di Dio  fa nascere dallo Spirito e  // santifica : Gv 1,10; 2,24; Gv 15,3; 3Gv 11...  genera il BAMBINO di DIO.

Questi è un GERME divino che  1 Gv3, 9 rimane in lui, e non può peccare, perché da Dio è nato .
Il Bambino di DIO che è nell'UOMO , racchiuso nel vaso di argilla della sua carne, non pecca, non può peccare perchè e di natura SPIRITUALE, è nato da DIO.Infatti :
1Gv 3,10 In questo si distinguono i figli di Dio dai figli del diavolo:  ( chi è nato da DIO pratica la giustizia di DIO), // ama il suo fratello) chi non pratica la giustizia non è ( nato) da Dio, e  //neppure lo è chi non ama il suo fratello.


Gesù dona la VITA eterna chiunque crede in Lui  così che l' uomo credente rinasce dalla VITA ( // lo Spirito Santo) e diventa UOMO immortale  simile a Gesù perciò simile a DIO stesso: è Suo  Figlio adottivo  ( Ef 1,5).
Il cambiamento riguarda anche  la prospettiva di vita , di percorso : il BAMBINO DI DIO assomiglia al Padre, AMA l'uomo con lo stesso Amore : crescerà come discepolo di Gesù per evangelizzare il mondo.
L'UOMO  nato dallo Spirito ha VITA eterna e poichè ricapitola in sè tutta la creazione ,  visibile ed invisibile , raggiungendo la sua perfezione  porta a COMPIMENTO cioè a SALVEZZA definitiva anche la creazione tutta.

In se stesso Gesù COMPIE la CREAZIONE , // la SALVA e risorgendo da morte la rende DEFINITIVA.

Facendo rinascere l'uomo/donna credente dal Suo Spirito Gesù COMPIE la creazione in ogni NUOVO UOMO / DONNA. Questo è il PROGETTO del Padre .
Il CORPO SPIRTUALE , NUOVO grado dell'Essere L'azione salvifica di Gesù è la creazione di un NUOVO GRADO dell'Essere: il BAMBINO DI DIO, l'Essere UMANO che supera la morte L' essere esteriore e l'Essere interiore sono uniti in modo misterioso come la natura umana e quella divina in Gesù. I discepolo/a   nato dallo Spirito come BAMBINO DI DIO  è un Composto Nuovo , fusione di  corpo ( soma) vitalità - anima ( psichè ) e Spirito ( Pneuma ) che è la VITA eterna ( Zoè) .
L' l'UOMO non è più carne mortale ( sarx) , fragile vaso di terra, ma qualcosa di NUOVO , FORTE, immortale :

-  corpo animale, mortale ( soma )
- vitalità biopsichica che anela a Dio ( psichè) ,   anima 
-  SPIRITO // VITA divina ( Zoè)
... son "UNO ".

Il BAMBINO DI DIO è
- corpoSPIRITO
- terrestreCELESTE
"CORPO SPIRITUALE"    ( 1Cor 15)
Un NUOVO GRADO dell''ESSERE , il 4° :


Il CORPO SPIRITUALE  e il CORPO CELESTE L'UOMO , CORPO SPIRITUALE, come risorgerà da morte?

Giobbe 10, 9 Ricòrdati che come argilla mi hai plasmato; alla polvere vorresti farmi tornare?
2Cor 4, 6 Dio che ha detto: «Risplenda la luce nelle tenebre», ha fatto risplendere in noi la LUCE per farci conoscere la gloria di Dio ( PERFEZIONE) riflessa sul volto di Cristo. 7Noi portiamo in noi stessi questo TESORO ( la LUCE // VITA) come in vasi di terra, perché sia chiaro che questa straordinaria Potenza viene da Dio e non da noi
Nella cultura giudaica il termine " corpo " indicava la persona vivente nella sua integralità  distinta dal cadavere , per cui CORPO SPIRITUALE indica indica un Nuovo grado dell' Essere, l'uomoSPIRITO o  UOMO SPIRITUALE  ( o  figlio dell'UOMO o UOMO ) che possiede un " corporeità nuova" , 1 Cor 15, 54.. vestita d'incorruttibilità, // cioè mmortale Rm 8, 11 Se lo Spirito di Dio che ha risuscitato Gesù dai morti abita in voi, lo stesso Dio che ha risuscitato Cristo dai morti darà la VITA ( eterna, definitiva) anche a voi mediante il suo Spirito che abita in voi sebbene dobbiate ancora morire, .L'uomo esteriore, mortale, si va disfacendo continuamente , si decrea fino a morire , diventa cadavere e viene riciclato.

L'UOMO INTERIORE, BAMBINO DI DIO è uomoSPIRITO , CORPO SPIRITUALE che  non si va disfacendo ma si rinnova continuamente, // cresce verso la sua pienezza // perfezione: questo  TESORO - racchiuso in un fragile  coccio di argilla , il corpo animale, mortale, sarà COMPIUTO // MATURO e sorgerà da morte  mediante lo Spirito che lo abita e sarà UOMO COMPIUTO e DEFINITIVO.
1Cor 15, 35 Ma qualcuno dirà:
"Come risorgono i morti?
Con quale corpo verranno?".
 TILC - 1Gv3,2b . ciò che saremo non è stato ancora rivelato. Sappiamo però che quando Egli si sarà manifestato, noi saremo simili a Lui,  perché lo vedremo così come Egli è. L' UOMO risorto sarà simile a Gesù risorto : sarà l'UOMO con la sua " nuova corporeità" -materiaSPIRITO- che ha raggiunto il suo COMPIMENTO  e la sua DEFINITIVITA' Tutti saremo trasformati dalla morte Paolo annuncia così il MIstero:
Colossesi 2, 12 con Lui sepolti nel battesimo, con Lui siete anche risorti mediante la fede nella potenza di Dio, che lo ha risuscitato dai morti. // 3, 1 1 siete risorti con Cristo I discepoli sono " già risorti" quando hanno ricevuto da Gesù la VITA immortale e sono  nati dallo Spirito: sono BAMBINI DI DIO , UOMINI e DONNE SPIRITUALI ma "non ancora"COMPIUTI e DEFINITIVI.1 Cor 15, 54 Quando poi questo corpo corruttibile si sarà vestito d'incorruttibilità e questo corpo mortale d'immortalità,
e questo avviene già nel battesimo
si compirà la parola della Scrittura:
La morte è stata inghiottita nella vittoria. 55 Dov'è, o morte, la tua vittoria? Per i discepoli di Gesù, nel battesimo, la risurrezione da morte è già avvenuta: i catecumeni immersi nello Spirito e // Acqua Viva  ri-nascono "BAMBINI DI DIO , immortali" ma non ancora sono COMPIUTI  e DEFINITIVI. 1 Cor 15,51 Ecco, io vi annuncio un mistero: noi tutti ( UOMINI e DONNE, discepoli di Gesù,  ri-nati dallo Spirito ..  ) non moriremo, ( Paolo si aspettava come imminenete la fine dell'epoca evangelizzazione e teorizzava l'assunzione in cielo dei discepoli ancora vivi) ma tutti saremo trasformati
COME?

1 Cor 15,42 Così anche la risurrezione dei morti: - ( l'uomo) è seminato nella corruzione, risorge nell'incorruttibilità;
- 43 è seminato nella miseria, risorge nella gloria;
- è seminato nella debolezza, risorge nella potenza;
44 è seminato corpo animale, risorge CORPO SPIRITUALE.
.. e questo già nel battesimo. Ora...

1 Cor 15,39 Non tutti i corpi sono uguali: altro è quello degli uomini e altro quello degli animali; altro quello degli uccelli e altro quello dei pesci.
40Vi sono CORPI CELESTI e corpi terrestri, ma altro è lo splendore dei corpi celesti, altro quello dei corpi terrestri. 41Altro è lo splendore del sole, altro lo splendore della luna e altro lo splendore delle stelle. Ogni stella infatti differisce da un'altra nello splendore.
Nella mentalità degli antichi , i corpi terrestri   non sono perfetti, non sono compiuti ma mutano continuamente , quindi non sono definitivi, per questo sono mortali ; i CORPI CELESTI come gli astri, invece sono fissi, immutabili perchè sono perfetti, COMPIUTI, DEFINITIVI, ETERNI. In senso teologico-biblico sono CORPI CELESTI anche angeli e serafini in quanto sono Esseri creati ma COMPIUTI, non mutano , sono DEFINITIVI , // immortali.1Cor15, 44  ( nel battesimo, il catecumeno) ) è seminato ( nello Spirito )
corpo animale ,( il catecumeno viene immerso nello Spirito come " corpo- persona corruttibile", animale, corpo terrestre, mortale )
risorge  CORPO SPIRITUALE .(nel battesimo nello Spirito il catecumeno rinasce  " da Acqua e Spirito" BAMBINO DI DIO, UOMO SPIRITUALE // che ha VITA immortale , incorruttibile)
 1 Cor 15,46 Non vi fu prima il corpo spirituale, ma quello animale, e poi lo spirituale : 47Il primo uomo ( Adamo) , tratto dalla terra, è fatto di terra( è uomo terrestre) il secondo uomo ( Gesù) viene dal Cielo ( // da DIO) ( è UOMO CELESTE : BAMBINO DI DIO , PERFETTO, COMPIUTO, una volta passato dalla morte sarà DEFINITIVO)I battezzati non sono nati come UOMINI e DONNE PERFETTI come Gesù : sono  ri-nati dallo SPIRITO come  CORPI SPIRITUALI ma devono crescere fino ad essere COMPIUTI, PERFETTI, IMMUTABILI per passare dalla morte e sorgere UOMINI / DONNE CELESTI, DEFINITIVI.1 Cor 15,48 - Come è l'uomo terreno (  l'uomo esteriore )  così sono quelli di terra ( i corpi terrestri,  animali , mortali) e come è l' UOMO CELESTE (Gesù ) , così ( sono) anche i CELESTI.( quelli IMMUTABILI, DEFINITIVI, IMMORTALI, splendenti di LUCE , come angeli e serafini)
49E come eravamo simili all'uomo terreno,
così saremo simili all'UOMO CELESTE
L'UOMO CELESTE  è Gesù risorto, definitivo, glorioso che ricapitola in sè tuttta la creazione divina -  visibile ed invisibile- nella sua PERFEZIONE, IMMUTABILITA', DEFINITIVITA' e   simili a Lui saranno UOMINI / DONNE risorti da morte : saranno UOMINI / DONNE CELESTI , definitivi, gloriosi.1 Cor 15, 50 Vi dico questo, o fratelli: carne e sangue ( // la natura umana , incompiuta, nutevole, fragile, mortale ) non possono ereditare il regno di Dio, ( non  ha la potenzialità - in se stessa - di diventare SPIRITUALE, immortale e definitiva)
né  ciò che si corrompe ( l' uomo esteriore,  corpo animale) può ereditare l'incorruttibilità( non ha in se stesso la potenzialità di raggiungere la perfezione, il COMPIMENTO l'immutabilità dei corpi celesti)
Il corpo umano è un corpo animale  ( lett. corpo psichico, cioè animato  , vitale, attivo)  e non ha in sè la potenzialità di diventare perfetto, immortale e passare dalla morte: è  terrestre  corruttibile, morirà e sarà riciclato nella terra.

Il CORPO SPIRITUALE   ( lett. corpo pneumatikos , pieno di SPIRITO divino ) è   nato dallo Spirito .  un nuovo grado dell'Essere che alla morte sarà libero dal corpo terrestre-mortale e capace di superarla morte per essere definitivo,  sorgere CORPO CELESTE.
Gv 3,6 Quello che è nato dalla carne ( // dalla natura umana)
è carne, ( è l'umano, mortale , non passa dalla morte, non sorge da morte, non ne ha la potenzialità: l'essere umano non possiede nessuna anima immortale che passa dalla morte)
e quello che è nato dallo Spirito ( l'UOMO SPIRITUALE )è Spirito L'UOMO SPIRITUALE o CORPO SPIRITUALE, appartiene all'ordine degli ESSERI SPIRITUALI che possiedono VITA  immortale e passano dalla morte per  sorgere da essa DEFINITIVI, CELESTI Nella Sua " Trasfigurazione"  ( Lc 9,28ss) Gesù ha rivelato di essere nato come CORPO di LUCE o //   CORPO CELESTE , COMPIUTO, PERFETTO , non  più soggetto a mutamenti,  l' uomoDIO  in una carne umana mortale .

Morendo ... Gesù è  risorto UOMO CELESTE DEFINITIVO, il primo.

UOMINI e DONNE  SPIRITUALI sono CORPI SPIRITUALI rinati dallo Spirito devono raggiungere la loro PIENEZZA // PERFEZIONE .

Lasceranno alla terra il  loro  corpo terrestre , il cadavere che  non può ereditare l'incorruttibilità e sorgeranno da morte trasformati ,  simili a Gesù : CORPI CELESTI.
Il CORPO dei risorti non è il loro cadavere rivitalizzato, ma è un CORPO DI LUCE , un CORPO SPIRITUALE GLORIOSO, CELESTE simile a Gesù.
Il SEME immortaleI catecumeni battezzati, discepoli di Gesù,  sono UOMINI e DONNE SPIRITUALI : BAMBINI DI DIO  incorruttibilI, gloriosI , potentI .

Sono Esseri Nuovi che devono CRESCERE nella Chiesa di Gesù fino alla loro pienezza  "UMANA" : diventare UOMINI e DONNE SPIRITUALI "COMPIUTI " ( i cattolici li chiamano " santi" )

Risorti nel "battesimo nello Spirito" UOMINI e DONNE SPIRITUALI crescono ... e poi muoiono : passano dalla morte e // risorgono immutabili, definitivi UOMINI e DONNE CELESTI. 

Paolo  si spiega con una analogia tratta dal mondo agricolo:

1 Cor 15, 36Stolto! 37 Quanto a ciò che semini, non semini il corpo che nascerà ( non semini una pianta) , ma ( semini) un semplice chicco di grano o di altro genere( semini un SEME) 36 Ciò che tu semini ( un SEME) non prende vita, se prima non muore. ( il seme deve morire affinchè da esso germogli una nuova pianta)
Se vuoi ottenere una pesca tu non semini la pianta della pesca ma solo un seme di pesco  .

Giovanni 12, 24 24In verità, in verità io vi dico: se il chicco di grano, caduto in terra, non muore( muore il il tegumento del seme, il suo corpo esteriore , guscio ,)
  rimane solo ( rimane un semplice seme , non nasce nessuna nuova pianta e non ci sarà nessun nuovo frutto)
se invece muor
(la morte di un seme è una trasformazione : dal tegumento si libera un germoglio che ha vita e nasce una pianta nuova : il seme non è più solo, sono in due ora . Il tegumento si corrompe e viene riciclato dalla terra, mentre la nuova pianta...
produce molto frutto.Il seme è un composto :
- un tegumento e di
- un germoglio che ha in sè la vita.

Il seme deve morire perchè il germoglio che il tegumentocontiene nasca e diventi una pianta che produce il FRUTTO.

Il tegumento muore , diventa cadavere si corrompe e diventa terra ... e si libera il Germoglio Vivo che esso contiene .
analogamente:
L'UOMO NUOVO è CORPO SPIRITUALE, fusione, composto di
- tegumento o  uomo esteriore
- e  germoglio VIVO o uomo interiore , immortale.

Morendo c'è il disfacimento del tegumento , l' uomo esteriore ,  vaso di argilla... così che si libera  il GERMOGLIO VIVO , IL BAMBINO DI DIO , UOMO CELESTE , il FRUTTO dell'opera salvifica di Gesù :

Giovanni 15, 16 Non voi avete scelto me, ma io ho scelto voi e vi ho costituiti perché andiate e portiate FRUTTO e il vostro FRUTTO ( l'UOMO COMPIUTO ) rimanga ( sia DEFINITIVO, CELESTE)
Marco 4, 29 quando il FRUTTO è maturo,quando l'UOMO è COMPIUTO, PERFETTO subito EGLI manda la falce, perché è arrivata la mietitura".Giacomo 5, 7 Siate dunque costanti, fratelli, fino alla venuta del Signore. Guardate l'agricoltore: egli aspetta con costanza il prezioso frutto della terra finché abbia ricevuto le prime e le ultime piogge.
Romani 6, 22 ..., liberati dal peccato e fatti servi di Dio, raccogliete il frutto per la vostra santificazione e come traguardo avete la VITA eterna ( definitivamente) Il FRUTTO dell'opera di creazione -  salvezza ( cioè il compimento definitivo della creazione)   sono  UOMINI e DONNE  , CORPI SPIRITUALI COMPIUTI  che passano dalla morte e diventano DEFINITIVI,  UOMINI  e DONNE CELESTI. Salvarsi l'anima" Il corpo animale dell'uomo è quello percepibile, terrestre, si vede che invecchia, diventa sempre più fragile, si decrea , muore.

L' UOMO NEONATO , BAMBINO DI DIO, CORPO SPIRITUALE non è percepibile ma è VIVO di una VITA immortale  e non si decrea , // non invecchia // ringiovanisce ogni giorno, rimane sempre giovane : è immortale. Cresce e si rinnova in un fragile " vaso di argilla" finchè raggiunge il suo COMPIMENTO e passa dalla morte per essere DEFINITIVO.

La NUOVA NASCITA del CREDENTE non annulla la natura umana, ma la unisce in nozze con lo Spirito così che l'UOMO NEONATO è ancora "nella carne" ( e lo sarà fino alla morte) ma è dell'ordine dello Spirito // della VITA (come gli angeli ) e passando dalla morte lascerà la carne animale legata al mondo terrestre e sarà definitivamente UMANITA' NUOVA, CELESTE.

I cristiani  hanno chiamato l'UOMO INTERIORE , il BAMBINO DI DIO con il termine latino "anima " , termine che nella cultura filosofica greca è psichè e indica " ciò che anima l'uomo , lo rende VITALE, ATTIVO  e sopravvive alla morte"   creando così un po' di confusione e ingenerando la falsa idea che tutti gli esseri umani nascono con una anima immortale che automaticamente supera la morte e sopravvive nel Paradiso di Dio se è giudicata da Dio " santa" o all' Inferno ( termine inesistente nei Vangeli ma che richiama la credenza pagana dell'ADE nella cultura ellenistica o INFERI nella latina) .

La teologia cattolica ha poi elaborato nei secoli i concetti di LIMBO ( per i bambini morti senza battesimo) e di PURGATORIO ( per le " anime" non perfettamente " sante" - le anime sante della cultura popolare- teologia poi accolta dal Magistero.

"Oh, nel Purgatorio esperimento tanta consolazione del Redentore! Qui vedo come le anime restituiscono a Gesù ciò che Gli hanno dissipato e perduto. I molti spazi vuoti devono essere nuovamente colmati. Mi sembra come un mosaico composto con mirabile arte divina dalle molte anime. Tutte le grazie che noi possediamo sono incastonate in questa arte divina. Quando noi, distruggendo e perdendo tante pietruzze, non ci diamo pensiero del mosaico della nostra anima, allora compaiono i vuoti. Nel Purgatorio il quadro deve venire completato: tutto deve ritornare al suo posto ciò che è stato perduto, perché nulla manchi alla magnificenza di Dio. Dio stesso - il meraviglioso Iddio - sarebbe distrutto, se ogni cosa non fosse ristabilita. Nulla può mancare nelle anime che entrano nel Cielo, altrimenti mancherebbe qualcosa a Dio stesso e la beatitudine in Dio non sarebbe più perfetta. Noi siamo chiamati anche a questo, a diventare la magnificenza di Dio."[Maria Faustina Kowalska (1905-1938) Apostola della divina misericordia ]

Il LIMBO è stato " abolito" nel XX secolo mentre il Purgatorio bè un dogma delle fede cattolica ; non lo è l'INFERNO che però è un insegnamento magisteriale costante e fondamentale.

Secondo una credenza diffusa la risurrezione  sarà alla fine del mondo e per  tutti i defunti e l'evento verrebbe a coincidere con quello descritto dal teologo ebreo del libro "DANIELE" ( cap. 7 e 12 )  : alla " fine della storia" Dio darà inizio al " giudizio universale" e per questo risorgeranno tutti i cadaveri unendosi di nuovo alle rispettive anime così che Dio potrà sentenziare e separare i giusti dagli empi.

Gesù ha smentito questa teologia.

" Salvare l'anima " , espressione tipica della tradizione cattolica , in realtà significa " salvare "    l' uomo credente facendolo BAMBINO DI DIO , UOMO SPIRITUALE che ha VITA  e portandolo a COMPIMENTO, PERFEZIONE, un essere simile a Gesù per superare la morte ed essere CORPO CELESTE, glorioso, DEFINITIVO
Nascere al Cielol BAMBINO DI DIO è "Cristo in voi , speranza della gloria " : la  gloria è nascere al Cielo UOMINI e DONNE DEFINITIVI . Luca 1, 35 l'angelo: " Lo Spirito Santo scenderà su di te e la potenza dell'Altissimo ti coprirà con la sua Ombra. Perciò colui che nascerà sarà santo ( divino) //e sarà chiamato Figlio di Dio.
 Luca 2, 52  E Gesù cresceva in sapienza, età e grazia davanti a Dio e agli uomini.
  Gesù è nato " santo", uomoDIO, BAMBINO DI DIO , SUA  immagine e somiglianza perfetta  ( Gv 14,9 chi ha visto me ha visto il Padre) ma è cresciuto  in sapienza, età e grazia

Maria è  la prima  DONNA  ri-nata dallo Spirito " BAMBINA DI DIO" ed è cresciuta  in sapienza, età e grazia fino a raggiungere la maturità di donnaSPIRITO.

DONNA SPIRITUALE , Maria, morendo è stata "assunta in Cielo" : è "nata al Cielo" per essere DONNA CELESTE, DEFINITIVA.



Maria Bambina  nasce al CIelo ed è accolta da Gesù tra le Sue braccia

Lc 20,34 — Solo in questa vita gli uomini e le donne sposano e sono sposati. 35Ma quelli che risorgeranno dai morti //e saranno giudicati degni della VITA futura non prenderanno più né moglie né marito ( non avranno bisogno di riprodurre la vita umana : la loro VITA è definitiva) 36Essi non possono più morire perché sono uguali agli  angeli( che per loro natura hanno la VITA e sono DEFINITIVI )
e sono figli di Dio perché sono risorti ( sono risorti dalla  morte perchè hanno conservato la VITA , il SEME immortale, il BAMBINO DI DIO ed ora sono DEFINITIVI) 37È certo che i morti risorgono : lo afferma anche Mosè quando parla del cespuglio in fiamme. In quel punto Mosè dice che il Signore è il Dio di Abramo, il Dio di Isacco, il Dio di Giacobbe. 38Quindi Dio è il Dio dei VIVI  e non dei morti, [ ζώντων .. VIVI della VITA eterna ] perché tutti ricevono la VITA  [ ζῶσιν, eterna]
da LUI.

L'UOMO  ri-nato dallo SPIRITO è un GERMOGLIO  che possiede già in se stesso tutte le potenzialità di crescita e sviluppo fino alla sua Pienezza, il suo COMPIMENTO come UOMO che supera la morte .

Possiede dalla nascita il NUOVO CORPO che è SPIRITUALE ed è destinato a diventare CORPO CELESTE : questo però è un PERCORSO e il raggiungimento della Pienezza dell'Essere - la méta, dipende anche dalle scelte che farà nel suo cammino terrestre.

Il BAMBINO DI DIO deve crescere  in sapienza , età e grazia.

top



DISCLAIMER. Si ricorda - ai sensi della Legge 7 marzo 2001, n. 62 - che questo sito non ha scopi di lucro, è di sola lettura e non è un "prodotto editoriale diffuso al pubblico con periodicità regolare" : gli aggiornamenti sono effettuati senza scadenze predeterminate. Non può essere in alcun modo ritenuto un periodico ai sensi delle leggi vigenti né una "pubblicazione"  strictu sensu. Alcuni testi e immagini sono reperiti dalla rete : preghiamo gli autori di comunicarci eventuali inesattezze nella citazione delle fonti o irregolarità nel loro  uso.Il contenuto del sito è sotto licenza Creative Commons Attribution 2.5 eccetto dove altrimenti dichiarato. Navigando nel sito se ne accetta la   PRIVACY POLICY